Apple ti consente finalmente di trasferire tutti i tuoi file multimediali iCloud su Google Foto

Notizia

Condividere:

Apple ha finalmente rilasciato un aggiornamento tanto atteso che consentirà agli utenti di trasferire tutti i loro media iCloud su Google Foto. Il processo è abbastanza semplice e richiede solo pochi clic per iniziare. Questa è un'ottima notizia per coloro che desiderano spostare le proprie foto e i propri video da iCloud alla piattaforma più economica e intuitiva di Google.



La maggior parte degli utenti di iPhone che abbia mai incontrato desidera scattare migliaia di foto e riempire la memoria interna dei propri dispositivi. iCloud ha alleviato un po 'i problemi di spazio per loro, ma ora che Google Foto è diventato così popolare, molti nell'ecosistema Apple hanno iniziato a cercare modi per spostare i propri contenuti multimediali sul servizio concorrente.

Per anni, l'unico modo per esportare le tue foto di Apple è stato scaricarle una per una. Sfortunatamente, questa non è una vera soluzione e ha lasciato le persone piuttosto frustrate dal gigante della tecnologia. Ora, Apple ha creato uno strumento ufficiale che ti consente di trasferire nativamente tutti i tuoi file multimediali iCloud su 'altri servizi', incluso Google Foto!

Per essere chiari, questo non è un semplice strumento di backup e download: Apple ha fatto un ulteriore passo avanti e ha deciso di automatizzare il processo di trasferimento per tuo conto! Una volta richiesta una copia dei tuoi file multimediali, che non li altera o li rimuove dal tuo spazio di archiviazione iCloud, Apple inizierà a trasferirne un duplicato su Google Foto. Questo processo richiede dai tre ai sette giorni per essere completato, ma una volta terminato, sarai pronto!

Tuttavia, ci sono alcuni avvertimenti: Smart Album, Live Photos e alcuni file RAW potrebbero non essere disponibili in Google Foto dopo il trasferimento poiché i formati utilizzati da Apple potrebbero non essere completamente supportati. Ecco alcuni dettagli specifici di cui dovresti essere a conoscenza prima di fare il salto:

Il trasferimento include copie di foto e video archiviati in Foto di iCloud, associati al tuo ID Apple. I formati includono: .jpg, .png, .webp, .gif, alcuni file RAW, .mpg, .mod, .mmv, .tod, .wmv, .asf, .avi, .divx, .mov, .m4v, . File 3gp, .3g2, .mp4, .m2t, .m2ts, .mts e .mkv.

Viene trasferita solo la modifica più recente della foto e non la versione originale. I duplicati vengono visualizzati come una sola foto.

Quando possibile, le foto vengono trasferite con i loro album. I video vengono trasferiti separatamente, senza i loro album.

Una volta trasferiti su Google, i nomi file di album e video iniziano con Copia di.

Alcuni contenuti, inclusi album condivisi, album intelligenti, contenuti di streaming di foto, foto in diretta, alcuni metadati e foto e video archiviati in altre cartelle o posizioni, non vengono trasferiti affatto.

Supporto Apple

Ci sono altre cose che dovresti tenere a mente anche. Ti consigliamo di leggere l'intera pagina del supporto Apple per comprendere le limitazioni sugli album e così via. Alcuni prerequisiti per questo processo: devi utilizzare iCloud Photos per archiviare foto e video con Apple, il tuo ID Apple deve avere l'autenticazione a due fattori abilitata, devi avere un account Google (uh-huh) e quello l'account deve disporre di spazio di archiviazione sufficiente per ricevere le nuove foto e video. Tutto abbastanza standard, ma vale la pena menzionarlo per essere sicuri.

Se sei pronto per utilizzare il nuovo strumento di trasferimento, vai semplicemente utilizzando il pulsante in basso, accedi con il tuo ID Apple, seleziona 'Trasferisci una copia dei tuoi dati e quindi segui le istruzioni visualizzate per completare la richiesta'. Ti verrà chiesto di accedere al tuo account Google durante il processo e di passare alla tua casella di posta elettronica per verificare alcune cose lungo il percorso.

Penso che sia abbastanza incredibile che non ci sia mai stato un modo efficiente per spostare i tuoi dati da Apple a Google, ma non sono sorpreso: dopotutto sono concorrenti. Tuttavia, penso che mentre andiamo oltre l'era dell'esclusività, queste aziende più grandi si stanno rendendo conto che devono impollinare in modo incrociato o lavorare insieme a un certo livello se vogliono mettere i loro clienti al primo posto, anche se ciò significa mettere da parte la carne bovina per una stagione. Dopotutto, è così che conquisti i consumatori, giusto?

Google ha da tempo messo l'esclusività dell'hardware e della piattaforma nel dimenticatoio e ha offerto le sue app e i suoi servizi sui dispositivi Apple (molte volte sono più ben sviluppati e belli), ma Apple non ha ricambiato affatto a parte quella volta che hanno rilasciato un'app 'Passa a iOS' sul Google Play Store che hanno strappato dal codice di un altro sviluppatore. Non sto sparando ad Apple, anzi, sto facendo il contrario: è bello vedere che finalmente stanno pensando al di fuori del frutteto per una volta, e spero di vedere più di questo tipo di cooperazione tra i due aziende in futuro.

Avvia la richiesta di trasferimento delle foto di iCloud

Condividi Con I Tuoi Amici :