Assistant Memory potrebbe essere il futuro di Google Collections e consentirti di salvare qualsiasi cosa per dopo

Notizia

Condividere:

Se sei come me, le tue raccolte Google sono in costante crescita e diventano sempre più ingestibili di giorno in giorno. Per fortuna, potrebbe esserci una soluzione all'orizzonte sotto forma di Assistant Memory. Questa nuova funzione potrebbe essere il futuro di Google Collections e consentirti di salvare qualsiasi cosa per dopo. Ecco tutto ciò che devi sapere al riguardo.



Google sembra stia testando internamente qualcosa chiamato Memory, che vivrà all'interno dell'Assistente Google e dell'app Cerca. Sembra essere una 'funzione sperimentale' nello sviluppo iniziale e vuole permetterti di catturare praticamente qualsiasi cosa e chiedere all'Assistente di richiamarla per te in seguito usando i comandi vocali. C'è anche un'interfaccia che ti permetterà di organizzare e cercare i ricordi a tuo piacimento e 9to5Google è stato in grado di ottenere un sacco di screenshot. Ne metteremo alcuni di seguito, ma assicurati di dare un'occhiata al resto da Abner Lee dopo. Ecco un elenco di tutti i ricordi che puoi catturare con l'Assistente:

  • Nota l'icona del segnalibro di Google Collections!

  • Avviso Leggi più tardi: tutto sta finalmente andando insieme?

  • Articoli
  • Libri
  • Contatti
  • Eventi
  • voli
  • Hotel
  • immagini
  • Film
  • Musica
  • Note manoscritte
  • Fotografie
  • posti
  • Poster
  • Playlist
  • Prodotti
  • Ricette
  • Promemoria
  • Ristoranti
  • Screenshot
  • Spedizioni
  • Spettacoli televisivi
  • Pensieri
  • Video
  • Siti web

In passato, potevi chiedere all'Assistente Google di ricordare il tuo colore preferito, il tuo compleanno e altre informazioni di base. Quando gli chiedi di dirti quali erano le risposte a queste domande, l'Assistente si immergerà nella sua memoria nascosta e ti presenterà la risposta che gli hai dato prima. 'Assistant Memory' come servizio sembra potenziare quella piccola caratteristica carina e trasformarla in una centrale elettrica accessibile che puoi usare direttamente e devo ammetterlo: è davvero fantastico.

Se tutto questo ti suona già familiare, è perché abbiamo coperto molte di queste funzionalità più volte quando ne abbiamo parlato La funzione Raccolte super segreta di Google . Immagino che ora non sia più un segreto. Non solo, ma sembra che sia ancora molto importante per Google e si stia trasformando in qualcosa di un po' più automatizzato e intelligente. Le collezioni sono fantastiche, ma c'è ancora un bel po' di lavoro manuale coinvolto: sembra più un'alternativa Pinterest che altro. Legare la capacità di raccogliere cose che sono preziose per te nell'Assistente e farlo fare a Google, per così dire, potrebbe essere esattamente ciò di cui ha bisogno la cura dei contenuti in questo momento!

C'è una sezione 'Argomenti', come puoi vedere nello screenshot qui sopra, che ti consente di 'Creare argomento', e questo mi dà serie vibrazioni da 'Nuova raccolta': presenta anche l'icona del segnalibro di Google Collections che continuo a indicare virtualmente tutti i servizi Google ultimamente. Dal momento che ti consente di raccogliere gran parte degli stessi contenuti dal Web che puoi con le raccolte, credo che Memory un giorno lo sostituirà del tutto.

Se questo significa che Google Collections sta effettivamente facendo la fine del dodo, non mi arrabbierò. Per quanto io sia entusiasta di loro - come ho affermato molte volte, e mi attengo a questo - è naturale che queste cose assumano nuove forme. È come dico sempre: Google è un'azienda in continua evoluzione con idee in continua evoluzione e quelli che apprezzano di più i suoi prodotti sono quelli che possono fare i conti con questo fatto. Vediamo continuamente questo cambiamento nei suoi servizi sempre più verso l'IA e l'apprendimento automatico, quindi questa non è davvero una grande sorpresa. Ciò che è importante per me è che l'idea di collezionare cose è il futuro e viene preservato. Non solo, ma l'idea dei 'segnalibri' sta ancora subendo un restyling, quindi è una vittoria per me!

Il fatto che Memory ti consentirà anche di catturare molte delle cose nell'elenco sopra dal mondo reale mi fa pensare che utilizzerà direttamente Google Lens, che è stato recentemente inserito nella barra di ricerca di Google Android e dotato di una nuova icona. Coincidenza? Penso di no! Se acquisisci elementi da una fonte digitale, ad esempio un sito Web o un documento, l'Assistente ne conserverà apparentemente il contesto e la fonte come parte di quella scheda di memoria.

Ci saranno schede speciali per cose come Google Documenti, Fogli, Presentazioni, Disegni, Moduli, Siti, Jamboard e altro ancora, e tutti i tuoi ricordi ti verranno presentati in un feed in stile Google Discover. Sul ripiano inferiore del feed Memoria, c'è un'icona Istantanea, quindi sono portato a credere che Google vorrà che tu controlli i tuoi ricordi ogni giorno come parte o in aggiunta alla tua Istantanea. Quest'ultimo ti mostra già molte cose sulla tua giornata, inclusi i prossimi eventi del calendario, attività e altro dall'Assistente, quindi posso anche vedere l'azienda che li combina un giorno.

A seconda del tipo di scheda di memoria e delle informazioni (immagino che i nostri cervelli abbiano bisogno di schede di memoria ora? Lascia che la rivoluzione di Android abbia inizio!) L'Assistente ti mostrerà le opzioni contestuali relative ad esso. Supponiamo, ad esempio, che tu abbia un volo in arrivo e che sia conservato su una scheda di memoria, che presumo verrà 'automagicamente' prelevata da Gmail come fa già l'Assistente, potresti quindi visualizzare le opzioni per controllare lo stato del volo. Se si tratta di una spedizione di un pacco, potresti vedere un'opzione per tracciarlo. Se si tratta di un film o di un programma TV, potresti vedere un'opzione per guardarne un trailer e così via. Tutta questa automazione mi fa un po' sbavare: è fantastico!

Vedrai anche nello screenshot fornito che esiste un'opzione 'Leggi più tardi'. Se Google intende collegare gli articoli di Google Discover, Google News o la funzione Elenco di lettura di Chrome (si spera tutti e tre!), allora potrebbe significare che molte delle funzionalità che abbiamo monitorato nell'ultimo anno potrebbero avvicinarsi più che mai prima, ed era ora. A ulteriore prova di ciò, Google sta lavorando per consentirti di farlo comprimere i gruppi di schede di Chrome nell'elenco di lettura per successivo richiamo.

C'è anche una nuova funzione Chrome Memories sui Chromebook che abbiamo tenuto d'occhio. I ricordi sul Web in precedenza ci portavano a una pagina rotta, ma ora, quando visitiamo chrome://memories, ci viene presentato del testo al centro dello schermo che dice 'basato sull'attività web precedente'. Abbiamo già chrome://history e Google Activity per monitorare l'attività web, quindi perché è necessaria una sezione dei ricordi?

Sembra folle, ma ascoltami per un momento: cosa succede se Google intende utilizzare chrome://memories per consentirti di accedere alla tua memoria dell'assistente (forse il futuro delle raccolte di Google?) direttamente dal browser web del tuo desktop o Chromebook? Cosa succede se la memoria dell'assistente include anche gli elementi dell'elenco di lettura di Chrome? Se il tuo Elenco di lettura sta diventando la nuova sede dei gruppi di schede compressi, ciò significa anche che i tuoi gruppi di schede esisteranno nella tua memoria e saranno accessibili in una nuova scheda simile a Toby il gestore delle schede ?

Sembra esserci qualche prova di chrome://memories che intende consentire agli utenti di accedere ai propri gruppi di schede e poiché condivide un nome molto simile a Google Assistant Memory, è una coincidenza? Personalmente non penso che lo sia, e nemmeno Dinsan di Chrome Story.

L'unico progresso che potevo fare era trovare questo hashtag in cromo codice. All'interno di alcune altre richieste di modifica del codice per la funzione dei ricordi, ho trovato menzioni della cronologia del browser e dei gruppi di schede.

Storia di Chrome

Se tutto ciò che fai online è tracciato nel tuo Attività di Google , e molte di queste cose sono disponibili nella tua Google Memory, significa che un giorno la tua attività potrebbe anche essere raggruppata in Memory? So che sto saltando un po 'qui e che l'ultimo potrebbe essere un po' esagerato, ma sono un futurista e sono eccitato! Non dimenticare che Google Activity tiene traccia della tua attività su tutti i tuoi dispositivi, non solo su un laptop.

Immagina, per un momento, di utilizzare i prodotti e i servizi Google, solo che in realtà forniscono un'esperienza più coerente che mai. Lo so, non riesco nemmeno a immaginarlo. Google ha fatto molta strada nel corso degli anni, ma mentirei se dicessi che molti dei suoi servizi erano super 'ben fatti' prima del rilascio. Abbiamo atteso per anni la possibilità di aggiungere articoli a un elenco di lettura e di accedervi da tutti i dispositivi, tra le altre cose, quindi se hanno finalmente trovato un modo per riunire tutto ciò che è importante per noi in un unico posto di umanizzare i dati e renderli più personali, allora sono d'accordo al 100% e non vedo l'ora di provarlo. Speriamo solo che non arrivi in scatola come il nostro amato Kaleidoscope però - dita incrociate.

Condividi Con I Tuoi Amici :