Chrome 87 Canary revisiona completamente l'interfaccia utente di configurazione del profilo

Notizia

Condividere:

Se sei un utente esperto di Google Chrome, sai che una delle migliori funzionalità del browser è la sua capacità di mantenere il tuo profilo separato dai dati di navigazione. In questo modo, puoi personalizzare le tue impostazioni e preferenze senza preoccuparti di perdere i tuoi dati se dovessi cancellare la cache o cancellare i cookie. Con il rilascio di Chrome 87 Canary, Google ha completamente revisionato l'interfaccia utente di configurazione del profilo. Ora, invece di un semplice menu a discesa, vedrai una nuova interfaccia elegante che semplifica più che mai la gestione dei tuoi profili.



Tra le molte cose condivise da Chrome OS e dal browser Chrome, il cambio di account non è uno di questi. Questo non vuol dire che non ci siano comportamenti simili tra i due, ma il modo in cui gestiscono il passaggio da un account all'altro è un'esperienza molto diversa quando sono seduti fianco a fianco. Per Chrome OS, accedi con un profilo (account Google) e puoi aggiungere altri account Google all'interno di tale accesso a livello di sistema per l'utilizzo con app sia sul Web che tramite Android. È così che opero e come la maggior parte delle persone si muove su un Chromebook.

Esistono limitazioni intrinseche a questo approccio, tuttavia, poiché il mio account Google personale è connesso al mio Chromebook, la mia app File accede al mio Google Drive personale, non al mio disco G Suite collegato al mio account Chrome Unboxed. I miei segnalibri e le impostazioni del browser Chrome sono la mia configurazione personale, non separata in personale e lavoro. Su Windows, Mac o Linux, tuttavia, questo viene gestito in modo diverso.

Su quei sistemi operativi, accedi a Chrome e crei profili utente. Più profili possono esistere su una versione di Chrome e sono accessibili contemporaneamente, consentendo una buona separazione tra lavoro e configurazioni personali. Puoi persino creare collegamenti sul desktop a diversi profili per mantenere le cose separate. Il mio flusso di lavoro attuale combina tutti i miei segnalibri poiché questo è il profilo principale con cui ho effettuato l'accesso al mio Chromebook e onestamente invidio la configurazione che gli utenti Windows, Linux e Mac ottengono con la possibilità di separare veramente i propri account di lavoro/personali in Chrome.

Tenendo presente tutto ciò, queste modifiche al flusso utente del profilo non avranno alcun effetto o saranno presenti sui Chromebook. Con i Chromebook che gestiscono il passaggio del profilo a livello di sistema operativo, tutto funziona in un modo molto diverso e la nuova configurazione del profilo che stiamo per vedere semplicemente non è affatto presente sui Chromebook e potrebbe non esserlo mai.

Ora, diamo un'occhiata all'interfaccia utente aggiornata per l'aggiunta di profili a Chrome in Windows, Linux e MacOS in arrivo in Chrome 87 (attualmente in Canary) che era individuato da Techdows. Non ci sono davvero nuove funzionalità in corso qui, ma l'interfaccia sembra molto bella ed è molto chiara quando comunica cosa sta succedendo per gli utenti nuovi all'esperienza di aggiungere più profili a Chrome. Ecco la procedura dettagliata, passo dopo passo, di ciò che vedrai in Chrome Canary dopo aver abilitato il chrome://flags/#enable-new-profile-picker e chrome://flags/#enable-sign-in-profile-creation-flow bandiere.

schermata iniziale di accesso iniziale

Innanzitutto, abbiamo una nuova schermata di accesso aggiornata in cui agli utenti viene chiesto di scegliere il profilo che desiderano utilizzare e/o aggiungere un nuovo profilo con cui iniziare a navigare. Inoltre, puoi navigare come ospite da qui e scegliere se vuoi vedere questa schermata ogni volta che Chrome viene aperto. Vedrai questo selettore anche quando fai clic sulla tua immagine del profilo in alto a destra di Chrome e scegli di aggiungere un nuovo profilo.

La nuova schermata di aggiunta del profilo

Successivamente, gli utenti vengono portati sullo schermo dove possono nominare un nuovo profilo e, una volta che funziona, selezionare un account Google da sincronizzare. Per ora, il pulsante 'Attiva sincronizzazione' non fa nulla, ma puoi accedere e sincronizzare le cose dopo la configurazione iniziale.

Se scegli di non effettuare l'accesso e desideri utilizzare solo un nuovo profilo locale, puoi aggiungere qui un avatar e un soprannome. Idealmente è qui che potresti andare avanti e scegliere anche un tema, ma non lo stiamo ancora vedendo. C'è una grande scatola sotto il nome che per ora è inutile, ma probabilmente verrà usata per qualcosa lungo la strada. Infine, puoi andare avanti e scegliere di creare un rapido collegamento sul desktop per questo nuovo profilo da questa schermata.

Profilo creato, pronto per l'accesso

Infine, arrivi a questa schermata colorata in cui puoi iniziare o scegliere di accedere e sincronizzare un account Google esistente. Una volta sincronizzati, tutte le solite impostazioni e i segnalibri di Chrome arriveranno per il viaggio e questo profilo locale sarà legato ai tuoi dati cloud.

Nel complesso, l'aggiornamento del flusso utente sembra gradevole ed è molto chiaro nella visualizzazione e nella trasmissione del processo di configurazione del profilo. Non sono sicuro di quanti utenti traggano vantaggio da questa funzione in Chrome, ma se al momento non utilizzi un Chromebook e utilizzi Chrome, ti consiglio vivamente di iniziare con i profili se utilizzi più account Google. È un modo molto pulito per rimanere produttivi e impedire al tuo lavoro di perdere tempo online. Cerca questi nuovi aggiornamenti dell'interfaccia utente in arrivo verso la fine del 2020, quando è previsto il lancio di Chrome 87.

Acquista i migliori Chromebook del 2020 finora su Chrome Shop

Condividi Con I Tuoi Amici :