I controlli multimediali globali di Chrome e Chrome OS vanno sottosopra nell'ultimo aggiornamento

Notizia

Condividere:

Ciao a tutti! Se sei un fan di Chrome o Chrome OS, ti consigliamo di dare un'occhiata all'ultimo aggiornamento appena lanciato. Tra le altre cose, include alcune modifiche ai controlli multimediali globali. Nello specifico, il pulsante Riproduci/Pausa e la barra di ricerca sono stati scambiati. Quindi ora, quando premi play, il pulsante di pausa sarà a destra della barra di ricerca invece che a sinistra. È un piccolo cambiamento, ma se sei abituato al vecchio modo in cui erano disposte le cose, potrebbe volerci un po' per abituarti. Tuttavia, è un gradito aggiornamento nel complesso e solo un altro esempio di come Google lavori costantemente per migliorare i suoi prodotti.



Quando i controlli multimediali globali sono stati introdotti in Chrome e Chrome OS, sono stati un'incredibile aggiunta al sistema operativo. Non sarà più necessario passare da un profilo all'altro, individuare l'app musicale o l'app Web e ridurla a icona per metterla in pausa o passare da un brano all'altro. Invece, Google ha ritagliato un posto speciale sullo scaffale o impostazioni rapide (a seconda che tu lo abbia bloccato o meno) affinché i controlli multimediali rimangano permanentemente fintanto che qualcosa viene riprodotto attivamente. Presenta anche un'interfaccia utente meravigliosamente moderna con miniature, angoli arrotondati e un colore a tema basato sulla copertina dell'album o della canzone.

Sfortunatamente, oggi vengo a portare brutte notizie. Non preoccuparti, i controlli multimediali non vengono eliminati. Invece, Google ha deciso di fare uno scherzo crudele a tutti noi capovolgendoli. Nell'ultima versione di Chrome OS Canary, l'apertura del pulsante multimediale sullo scaffale ti presenterà con i controlli di riproduzione posizionati sopra il brano o le informazioni multimediali. Sì, è sottosopra come sembra. Ecco, dai un'occhiata:

A dire la verità, ho sentimenti contrastanti su questo. Da un lato, capisco perfettamente perché Google stia sperimentando questo. Psicologicamente, le informazioni più rilevanti per questo media center vengono posizionate in alto: i tuoi controlli. Tuttavia, quando hai più riproduzioni ospitate in questa sezione - Youtube Music, un video di Youtube, un video di famiglia da Google Foto, ecc. - c'è solo una cosa che lo rende un po' stridente: il tuo cervello continua a guardare sotto le informazioni multimediali per controlli di riproduzione. Il motivo per cui questo è un problema è che direttamente sotto le informazioni multimediali per un elemento specifico ci sono i controlli per l'elemento successivo, non quello che stai cercando di manipolare!

Se l'azienda è seriamente intenzionata a implementarlo, forse si aspetta che i suoi utenti alla fine si concentrino su questo. Altrimenti, probabilmente è solo un test che non arriverà sul canale Stable. È importante notare che ogni elemento multimediale nello scaffale ha il proprio colore, quindi questo dovrebbe, in teoria, aiutare la tua mente a capire quali pulsanti controllano quale video o brano, ma dopo alcuni giorni di utilizzo di questo sul mio dispositivo, non posso Non dire che questo sta accadendo per me. Parte di ciò potrebbe essere dovuto al fatto che abbiamo guardato la copertina dell'album e poi ci siamo guardati sotto per riprodurre / mettere in pausa e saltare avanti e indietro per decenni. Un'altra parte potrebbe benissimo essere che la maggior parte delle lingue sinistrodestri (basate sulle radici latine) non sono solo lette da sinistra (sinistro) a destra (dexter), ma anche dall'alto verso il basso, invece del contrario come con le lingue destrosinistro .

Google non è estraneo a scuotere la collaudata formula informatica molto tempo dopo che è stata accettata come mezzo standard per la navigazione e l'utilizzo. I Chromebook ne sono una vera testimonianza, ma anche su scala ridotta, ha cambiato diverse cose a cui siamo abituati da decenni. Ad esempio, nel browser Chrome, non tocchi più il pulsante Esc o vai in basso a destra per estrarre un video dallo schermo intero. Invece, il team di Chrome ha stabilito che passi con il mouse sopra la parte centrale superiore dello schermo, attendi che appaia una x e fai clic su di essa. Anche se all'inizio sembrava strano, ci siamo tutti adattati abbastanza rapidamente. Ora, sembra strano farlo alla vecchia maniera, almeno per me.

Questo dimostra solo che la norma non deve essere la norma solo perché lo è stata. Tuttavia, anche se mi piacerebbe vedere cos'altro Google può reinventare lo standard, devo ammettere che finora non sento davvero questi controlli di riproduzione multimediale capovolti. Per riassumere, adoro l'idea e amo la psicologia che c'è dietro: non mi sto ancora adattando. Continuiamo questa discussione nei commenti. Dimmi cosa ne pensi di questa nuova interfaccia utente di riproduzione e se pensi che sia qui per restare.

Condividi Con I Tuoi Amici :