Chrome continua la sua guerra contro le estensioni dannose dandoti il ​​controllo diretto sui dati a cui possono accedere

Notizia

Condividere:

Chrome ci riprova. La guerra alle estensioni errate continua e questa volta Chrome ti offre il controllo diretto sui dati a cui possono accedere. Non dovrai più preoccuparti delle estensioni che ficcano il naso nei tuoi dati o, peggio, di venderli al miglior offerente. Con questa nuova funzionalità, sarai in grado di scegliere a quali dati può accedere un'estensione e quando. Quindi, se sei mai preoccupato che un'estensione metta le mani sui tuoi dati, vai al menu Impostazioni e revoca le sue autorizzazioni.



Con 4 milioni di estensioni di Chrome scaricate dagli utenti ogni giorno, è chiaro che amiamo espandere le funzionalità del nostro browser in modi nuovi. Ciò che non è così eccezionale è quando vediamo nelle notizie che una o due estensioni di Chrome hanno rubato i dati di milioni e apparentemente l'hanno fatta franca. Le estensioni sono un gran casino in questo momento, per dirla alla leggera, ma da un grande potere derivano grandi responsabilità - o almeno così disse una volta lo zio di un'icona della cultura pop altamente specifica - quindi, se continueremo a utilizzare e fidarci delle estensioni di Chrome, dovranno essere soggette a una migliore supervisione, per così dire.

Ecco perché Google è stato sul sentiero di guerra contro le estensioni dei cattivi attori negli ultimi tempi. Proprio il mese scorso, hanno rivelato la loro tabella di marcia per limitare la quantità di dati che uno sviluppatore può raccogliere sulle tue abitudini di navigazione e hanno anche delineato i loro piani per controllare come possono essere utilizzati. Inoltre, hanno rivelato i loro piani per offrire una sorta di 'sigillo di approvazione' per le estensioni che seguono una serie rigorosa di linee guida e rispettano la privacy degli utenti.

Durante il prossimo anno (presumibilmente all'inizio), Chrome cambierà il modo in cui le estensioni accedono ai dati e il funzionamento delle autorizzazioni quando viene installata un'estensione. Sarai incaricato di determinare a quali siti Web può accedere l'estensione durante la navigazione. L'estensione stessa è stata storicamente in grado di prendere una decisione su questo, consentendo così allo sviluppatore di utilizzare i tuoi dati di navigazione per tutto ciò che desidera senza nemmeno informarti!

Dopo aver concesso a un'estensione l'autorizzazione ad accedere ai dati di un sito Web, tale preferenza può essere salvata per quel dominio. Puoi anche decidere di concedere a un'estensione l'accesso a tutti i siti web che visiti, ma non è più l'impostazione predefinita.

La parola chiave

Un altro modo in cui Google ritiene responsabili gli sviluppatori di estensioni è richiedere loro di elencare esattamente quali dati stanno utilizzando e come. Nel 2021, la pagina dei dettagli e l'elenco del Chrome Web Store per ciascuna delle tue estensioni riveleranno, in bella vista, ciò che era precedentemente nascosto. Facendo clic sulla scheda 'Pratiche sulla privacy', sarai in grado di leggere esattamente ciò che lo sviluppatore ha accettato in merito alla raccolta e all'utilizzo dei dati. Qualsiasi deviazione da questo dovrebbe farli rimuovere dal Web Store. Andando avanti, speriamo che Google arrivi più forte e più veloce con questo e metta giù il colpo prima che le estensioni dei cattivi attori abbiano il tempo di fare danni.

Infine, Chrome inizierà a offrire misure più proattive contro questi tipi di estensioni a partire dal 2021 Navigazione sicura migliorata . L'anno scorso, hanno aggiornato il loro strumento di controllo della sicurezza nelle impostazioni del browser per aiutarti a identificare estensioni potenzialmente dannose e rimuoverle. Al momento, non siamo sicuri di cosa riveleranno, ma siamo entusiasti di scoprirlo mentre continuiamo a guardare Google trasformare il Chrome Web Store dal selvaggio West in un mercato correttamente gestito per funzionalità estensibili. Ora, se solo potessero riprogettarlo o spostare tutto nel Play Store come stanno iniziando a fare con le PWA, saremmo entusiasti!

Condividi Con I Tuoi Amici :