Chrome crea un processo di 'sigillo di approvazione' per le estensioni per aiutare a mitigare i problemi di privacy

Notizia

Condividere:

Chrome si sta muovendo per aiutare a migliorare la privacy delle estensioni introducendo un processo di 'sigillo di approvazione'. Questo sigillo di approvazione contribuirà a garantire che le estensioni soddisfino determinati standard di privacy prima di essere rese disponibili nel Chrome Web Store. Questo è un grande passo avanti per aiutare a proteggere la privacy degli utenti e applaudiamo Chrome per aver preso questa iniziativa.



Le estensioni di Chrome sono davvero l'unica grande preoccupazione per la sicurezza per gli utenti del browser e sembra che siano impazzite da troppo tempo ormai. Mentre Google ha implementato nuove politiche per gli sviluppatori di estensioni l'anno scorso con Progetto Strobe , non ha fatto molto per placare la situazione. Il team di Chrome sta cercando di agire rapidamente implementando nuove informazioni sulla privacy per gli elenchi di estensioni a partire da gennaio.

All'inizio dell'anno, la pagina dei dettagli di ogni estensione nel Chrome Web Store mostrerà le informazioni fornite dagli sviluppatori sui dati raccolti, utilizzando un linguaggio chiaro e di facile comprensione. Sembra che Google abbia distribuito internamente un promemoria a ogni singolo dipartimento e sviluppatore per fargli iniziare a creare strumenti chiari e misure di trasparenza su come i dati vengono utilizzati per i loro clienti, e lo adoro. Ogni piccola notizia che esce da loro questo mese ha incluso il linguaggio per aiutare gli utenti a comprendere i propri dati e la propria privacy. La nuova pagina dei dettagli dell'estensione di Chrome assomiglia molto agli elenchi del Play Store: tutto è semplice da guardare e capire esattamente come ti influenza e posso solo dire che è atteso da tempo?

Chrome sta anche introducendo un politica aggiuntiva che si concentra sulla limitazione del modo in cui gli sviluppatori di estensioni possono utilizzare i dati che raccolgono. Più specificamente, questa nuova modifica della politica garantisce che gli sviluppatori non possano semplicemente uscire e abusare dei tuoi dati, volenti o nolenti, come è noto che abbiano fatto in passato. Gli sviluppatori di estensioni per cattivi attori sono in realtà uno dei motivi principali per cui Chrome ottiene una cattiva reputazione in alcuni circoli! Ecco cosa farà la politica:

  • Garantire l'uso o il trasferimento dei dati dell'utente è a vantaggio principale dell'utente e in conformità con lo scopo dichiarato dell'estensione.
  • Ribadendo che la vendita dei dati degli utenti non è mai consentita. Google non vende i dati degli utenti e nemmeno gli sviluppatori di estensioni potrebbero farlo.
  • Proibire l'uso o il trasferimento dei dati dell'utente per la pubblicità personalizzata.
  • Proibire l'uso o il trasferimento dei dati degli utenti per l'affidabilità creditizia o qualsiasi forma di qualificazione del prestito e a intermediari di dati o altri rivenditori di informazioni.

Gli elenchi delle estensioni mostreranno anche se è stata certificata o meno e se è conforme alla nuova politica. Ciò significa che una volta che gennaio arriva, nessuno dovrebbe installare un'estensione da uno sviluppatore che non è stato certificato. Agirà come sigillo di approvazione di Google e aiuterà a eliminare la possibilità che gli utenti installino estensioni che tentano di rubare i loro dati! Come parte di questa nuova politica, gli sviluppatori dovranno fornire informative sui dati direttamente nella loro dashboard di sviluppo prima di poter pubblicare o aggiornare la loro estensione in modo che Google possa vedere come utilizzeranno i dati che raccolgono e altro ancora.

Per gli sviluppatori che non hanno ancora fornito informative sulla privacy entro il 18 gennaio 2021, verrà visualizzato un avviso nelle schede del Chrome Web Store per informare gli utenti che lo sviluppatore non ha ancora certificato la conformità alle norme sull'utilizzo limitato.

Google tira fuori il catrame e le piume

Lo sviluppatore cammina per la vergogna

Condividi Con I Tuoi Amici :