Chrome OS è impostato per ottenere una funzione hotspot mobile per i Chromebook LTE

Notizia

Condividere:

Chrome OS è impostato per ottenere una funzione hotspot mobile, che consentirà ai Chromebook LTE di condividere la propria connessione dati con altri dispositivi. Questa è un'ottima aggiunta per coloro che hanno bisogno di rimanere in contatto mentre sono in viaggio.



Sebbene non siano venduti in quantità incredibilmente elevate, sono disponibili Chromebook con LTE integrato e forniscono un'ottima soluzione a molti utenti che necessitano di connettività in movimento. Il numero di Chromebook abilitati per LTE è solo in aumento, quindi alcune delle funzionalità che gli utenti si aspettano dai dispositivi wireless sono destinate a seguire e poche funzionalità sono intrecciate nel panorama dei dispositivi wireless come gli hotspot mobili.

Il concetto è semplice: prendi un dispositivo che ottiene l'accesso a Internet tramite un provider Internet wireless (ad es. T-Mobile, AT&T, Verizon, ecc.) E abilita quel dispositivo a condividere quella connessione proprio come farebbe un router wireless in una casa o in ufficio . Questa funzione è diventata così comune con gli smartphone che i Chromebook dispongono persino di una funzione dati mobile integrata che utilizza i dati mobili del telefono connesso come hotspot wireless quando una connessione Wi-Fi standard non è più disponibile. Ma per quanto riguarda il contrario? E se avessi LTE o 5G sul tuo Chromebook e volessi/avessi bisogno di condividere quella connessione con un amico o un collega? Presto sarai in grado di fare proprio questo.

tramite il Cromo Gerrit

Trovato solo un giorno fa nei repository Chromium, sono state apportate modifiche per abilitare la funzionalità hotspot per Chrome OS. All'inizio ho pensato che si trattasse di una modifica alla configurazione dei dati mobili esistente che abbiamo avuto sui Chromebook per anni a questo punto, ma non è assolutamente così. Come puoi vedere nella modifica del file specifico di seguito, questa nuova funzionalità serve per configurare un punto di accesso Wi-Fi, non per connettersi a uno:

tramite il Cromo Gerrit

Nel prossimo futuro, sembra che gli utenti di Chromebook che dispongono di dispositivi abilitati per LTE o 5G saranno semplicemente in grado di creare il proprio punto di accesso hotspot wireless affinché chi li circonda possa trarne vantaggio. Anche se non mi vedo usare questo tipo di funzionalità su base regolare, posso immaginare uno scenario in cui molte, molte persone lo fanno. Dopotutto, la maggior parte dei nostri piani wireless viene fornita con dati hotspot limitati, quindi poter disporre di due fonti di dati da cui estrarre ogni mese potrebbe essere una grande vittoria. Potrei anche vedere che questo è un grande vantaggio per i professionisti che utilizzano i Chromebook mentre sono lontani dalla scrivania. La configurazione di un hotspot mobile su un Chromebook potrebbe essere un modo molto più efficiente della batteria per condividere i dati con i dispositivi circostanti. Terremo d'occhio l'arrivo di questo aggiornamento e lo aggiorneremo non appena verrà visualizzato nel canale stabile di Chrome OS in futuro.

Condividi Con I Tuoi Amici :