I Chromebook potrebbero ottenere una soluzione per le app Android che non funzionano bene sui grandi schermi

Notizia

Condividere:

I Chromebook potrebbero finalmente avere una soluzione per le app Android che non funzionano bene sui grandi schermi. Questo è stato un problema per un po' di tempo e sembra che Google sia finalmente pronto ad affrontarlo.



Non dobbiamo girarci intorno sulle app Android sui Chromebook: sono ancora generalmente approssimative dal punto di vista dell'interfaccia utente e dell'esperienza utente. Il testo può essere troppo piccolo, il ridimensionamento della finestra non sempre funziona e alcuni degli aspetti di questo tipo di app si sentono ancora bloccati all'interno del contenitore Android e non disponibili per il resto del sistema operativo. Non fraintendetemi, l'esecuzione di app Android su Chrome OS è un'esperienza molto migliore rispetto a una volta, ma è decisamente tutt'altro che perfetto.

Non molto tempo dopo l'esperimento delle app Android sui Chromebook, Google ha scelto di consentire il ridimensionamento di tutte le app Android, indipendentemente dal fatto che l'app fosse adatta o meno. Prima di questa modifica, l'esperienza originale per le app Android sui Chromebook manteneva le cose bloccate su tutte le finestre piccole per tutte le app. Ciò è stato seguito dal consentire loro di essere delle dimensioni di un telefono o a schermo intero, ma solo uno dei due. Questo non è mai sembrato nativo, ma almeno ha compensato il fatto che le app Android, in generale, non erano davvero pronte per gli schermi Chromebook più grandi su cui ora vivevano. Una volta che Google ha finalmente consentito di ridimensionare tutte le app, ero entusiasta della possibilità di scegliere come visualizzare le mie app Android, anche se ciò significava che ci sarebbe stata qualche ulteriore difficoltà nell'esperienza.

Sono passati poco più di 4 anni da quando abbiamo le app Android sui Chromebook e sembra che Google stia vedendo un po' la scritta sul muro. Il fatto è che ci sono ancora molti sviluppatori che non sanno nemmeno che le loro app vengono eseguite sui Chromebook. Lo trovo difficile da credere, ma nella nostra intervista con Jon Maletis, Head of Product Management for Chromebooks di Google, ha chiarito che molti produttori di app non stanno solo ignorando Chrome OS, ma semplicemente non sanno che qualcuno caricherebbe il proprio app su un Chromebook per cominciare.

Sì, l'adozione dei Chromebook è alle stelle e sì, ci sono ottimi dispositivi per tutte le fasce di prezzo, ma ciò non significa immediatamente che le case di sviluppo focalizzate sulle app mobili inizieranno improvvisamente a riparare le loro app per il segmento dei Chromebook. Scommetto che ci stiamo muovendo in quella direzione, finalmente, ma non ci siamo ancora. Quindi Google sembra implementare una mezza misura per rendere le cose un po' più coerenti mentre aspettiamo che gli sviluppatori dedichino ai Chromebook il tempo necessario per rendere le loro app un po' più a loro agio su Chrome OS.

Aggiunta del blocco del ridimensionamento per le app Android

Proprio come sembra, sembra che Google stia preparando una modifica per la gestione delle app Android da parte di Chrome OS per consentire l'opzione di ridimensionamento solo sulle app pronte per questo. La bandiera è attiva in Canary Channel in questo momento e proprio come dice la descrizione, una volta abilitata, le app Android che non supportano i formati di schermo di grandi dimensioni perdono semplicemente la possibilità di essere ridimensionate. Il pulsante massimizza/riduci a icona viene rimosso e anche la possibilità di trascinare i bordi viene persa. L'apertura fianco a fianco di YouTube Music e Instagram illustra chiaramente il cambiamento una volta abilitato il contrassegno.

tramite il Chromium Gerrit

Penso che questa sia generalmente una buona mossa fino a quando le app che non supportano uno schermo più grande non vengono aggiornate. Instagram ha un aspetto terribile esploso a schermo intero e altre app simili non richiedono davvero un'esperienza più ampia per ottenere ciò di cui hai bisogno. Mi piacerebbe vedere ogni app sfruttare il display più grande presente sui nostri Chromebook? Sicuro! Ma fino a quando non saranno codificati per farlo, penso che tenerli in una finestra delle dimensioni di un telefono sia un'opzione migliore che avrà molto più senso per gli utenti finali. L'opzione precedente di ridimensionare tutte le app o ridimensionare nessuna di esse non funzionava molto bene. Questa è una via di mezzo migliore che potrebbe rendere le cose un po' più fluide sul lato Android, poiché stiamo finalmente raggiungendo un punto in cui gli sviluppatori potrebbero iniziare a prendere Chrome OS un po' più seriamente. So che per i nuovi utenti, almeno, questo dovrebbe rendere un po' più sensato il passaggio a Chrome OS.

Condividi Con I Tuoi Amici :