Recensione Chromecast con Google TV: il Chromecast per tutti [VIDEO]

Recensioni

Condividere:

Se stai cercando un dispositivo di streaming che offra il meglio di tutti i mondi, Chromecast con Google TV è quello che desideri. Questo piccolo e potente streamer ha tutto ciò di cui hai bisogno per ottenere il massimo dalle tue app di streaming preferite, incluso il supporto per i contenuti 4K HDR e l'audio Dolby Atmos. Inoltre, con l'aggiunta di un telecomando e di un'interfaccia utente, è finalmente abbastanza facile da usare per tutti i membri della tua famiglia.



Quando guardi l'hardware del nuovo Chromecast con Google TV (Chromecast da qui in avanti in questa recensione) è facile vedere l'influenza di base dei suoi predecessori. Un dongle circolare con un cavo HDMI che sporge da un'estremità e un punto per l'alimentazione nell'altra. In effetti, sembra che abbiano semplicemente preso il Chromecast di terza generazione, appiattito un po' e arrotondato i bordi per creare il nuovo Chromecast.

A parte tutte le somiglianze, tuttavia, questo dongle dall'atmosfera familiare fa un bel po' di più per $ 49 rispetto a qualsiasi delle sue 4 versioni precedenti mai immaginate, e fa due cose specifiche su cui vogliamo concentrarci oggi che distinguono davvero questo Chromecast dal resto. Queste due cose, l'inclusione di un telecomando e un'interfaccia utente adeguata, rendono questo Chromecast praticamente per chiunque cerchi una soluzione per lo streaming multimediale.

Prima di entrare in queste cose, un rapido avvertimento. Quando abbiamo deciso come volevamo parlare del nuovo Chromecast, abbiamo scelto di seguire una strada un po' diversa rispetto a molti altri. Questa non è una panoramica dell'intera interfaccia né è una master class su tutti i modi in cui puoi modificare e manipolare questo dongle da $ 49 (gran parte di quella roba merita un post a parte). Invece, volevamo chiarire perché pensiamo che questo Chromecast sia assolutamente quello da acquistare per te e per gli altri in questa stagione dello shopping, e questo ha davvero poco a che fare con la minuzia di come modificare le impostazioni e ha molto più a che fare con il modo in cui questo Chromecast si inserisce nella configurazione del tuo soggiorno. Abbiamo coperto maggiori dettagli sulle qualità fisiche del dispositivo e dettagli più piccoli dell'interfaccia nel nostro unboxing e già in una manciata di post, quindi dai un'occhiata se stai cercando quel tipo di dettaglio. Ora, passiamo alle cose più grandi!

A proposito di quel telecomando

Come probabilmente saprai ormai, il nuovo Chromecast viene fornito con un telecomando nella confezione. Questo è di gran lunga l'aggiornamento hardware più richiesto dagli utenti nel corso degli anni con Chromecast e sto iniziando a capire perché. Per me e la mia famiglia, abbiamo trasferito tutte le nostre abitudini allo stile di vita standard di Chromecast. Tutti i nostri televisori hanno un Chromecast collegato e tutti sono praticamente addestrati ad afferrare semplicemente un dispositivo e trasmettere il contenuto che si desidera vedere.

Mentre questo funziona bene per la mia famiglia, quello che ho scoperto nel corso degli anni è che non funziona altrettanto bene per gli altri. Dopo aver regalato Chromecast ai membri della famiglia nel corso degli anni, ho scoperto che la maggior parte delle persone utilizza il Chromecast quando ha bisogno di portare qualcosa dal proprio telefono su uno schermo più grande, ma quando è il momento di rilassarsi e guardare alcuni contenuti, cerca il loro dispositivo che ha un telecomando. Che si tratti di Amazon Fire Stick, Apple TV o Roku, il Chromecast passa in secondo piano per la maggior parte delle persone a causa della mancanza di un telecomando.

il nuovo Chromecast con Google TV e telecomando

Il nuovo Chromecast risolve tutto questo con il telecomando incluso e, sai una cosa? Ho capito, ora. Devo mangiare un po' di corvo e ammettere che amo assolutamente la vita con un telecomando. Essere in grado di sedersi e afferrare un telecomando e iniziare a guardare i contenuti è liberatorio. Non devo cercare altri telecomandi, non devo trovare il mio telefono o strappare il mio Chromebook: devo solo trovare quel piccolo telecomando bianco e iniziare.

Su quel telecomando, a condizione di passare attraverso l'installazione quando ti imposti per la prima volta, hai la possibilità di navigare nell'interfaccia utente con il pad direzionale a 4 direzioni, selezionare gli elementi con il pulsante centrale e quindi navigare ulteriormente con i pulsanti Home e Indietro che fanno esattamente quello che ti aspetti. I pulsanti YouTube e Netflix dedicati ti portano rapidamente a quei servizi e i pulsanti di accensione, selezione della sorgente e volume controllano facilmente i bit necessari del tuo home theater. Infine, il pulsante Assistente Google può installare le tue app o portarti a contenuti specifici con un semplice comando vocale.

Tutto sommato, non ho avuto bisogno di nessun altro componente hardware nelle mie mani per guardare la TV da quando ho installato il nuovo Chromecast. Prendo il telecomando e cerco ciò di cui ho bisogno o semplicemente dico a Google di farlo per me. Essere in grado di mettere facilmente in pausa è stato piacevole (con il Chromecast standard devi trovare il dispositivo da cui hai originariamente trasmesso e sperare che la connessione sia ancora lì) e l'avanzamento rapido con questa configurazione è stato giorno e notte meglio che fare lo stesso azione sullo schermo del mio telefono con la vecchia configurazione standard di Chromecast. Assistere a spettacoli e partite di calcio è stata un'esperienza così semplice e divertente.

Non fraintendetemi: anche le funzioni standard di Chromecast funzionano ancora. Puoi trasmettere contenuti proprio come hai sempre fatto e puoi persino inserire il Chromecast in gruppi di altoparlanti proprio come un normale Chromecast vecchio stile. Inoltre, se lo lasci fermo per alcuni minuti, otterrai anche la funzione di sfondo del Chromecast (ora chiamata Ambient Mode) con splendide foto, il tempo e l'ora, tutti visualizzati in un formato simile a uno screensaver. È subito un'esperienza Chromecast a tutti gli effetti con un telecomando per farti passare attraverso tutti i bit dell'interfaccia ed è fantastico da usare. Un altro vantaggio è il fatto che se inizi la riproduzione tramite trasmissione da un telefono, tablet o laptop, puoi comunque controllare la riproduzione con il telecomando. È così carino!

A proposito di quell'interfaccia utente

La seconda cosa che rende il nuovo Chromecast il Chromecast per tutti è l'interfaccia utente. Google ha scelto di utilizzare Android TV alla base di ciò che offre il nuovo Chromecast e poi ha rifinito il tutto con la nuova interfaccia di Google TV. Google TV ha preso il posto di Play Movies & TV sul tuo telefono ed è ora il nuovo volto dello streaming multimediale per gli utenti di Chromecast. Google afferma che questa nuova interfaccia arriverà su altri box TV Android in seguito, quindi sembra che per ora siano all-in su questa configurazione.

E, onestamente, per me va bene. Google TV si concentra sui contenuti, non sulle app, e offre tutto in un modo unico e utile. Dalla schermata principale, puoi rimbalzare sulla pagina 'Per te' che raccoglie contenuti da tutti i tipi di luoghi da consigliarti in base alle tue abitudini di visualizzazione, ma puoi anche guardare film, programmi, TV in diretta e DVR come bene. Questi consigli provengono da tutti i fornitori, quindi se vedi un film o un programma che vorresti guardare, Google TV ti dirà tutti i posti in cui puoi trovarlo e se hai bisogno o meno di un abbonamento per guardarlo. Se preferisci non vedere questi consigli, puoi disattivarli nelle impostazioni, ma io per primo amo ricevere suggerimenti su uno spettacolo o un film di cui mi ero semplicemente dimenticato e avere l'opportunità di vedere tutti i posti che potrei scegliere per guardarlo.

Questo è un tale allontanamento da com'era guardare i contenuti con un Chromecast standard e semplicemente lo adoro. Ma non si tratta solo di streaming di contenuti. Anche se non puoi accedere direttamente al Google Play Store, puoi ottenere giochi e altre app che funzionano con Android TV chiedendo all'Assistente Google di trovarli per te. Vuoi un file manager o Red Ball 4? Basta chiedere a Google e verrà installato. Anche il processo di disinstallazione è piuttosto semplice, e lo vorrai nella tasca posteriore poiché questo dongle ha solo circa 4 GB di spazio di archiviazione utilizzabile. Ricorda, non è progettato per essere un dispositivo di gioco o un'esperienza Android completa. È costruito per lo streaming di contenuti.

Un gruppo che ha bisogno di pensarci due volte

Ho continuato a dire che questo è il Chromecast per tutti, ma c'è un passaggio che deve avvenire prima che sia tecnicamente vero. Vedi, Google non ha ancora reso Stadia completamente funzionante per questo nuovo Chromecast, e questo è un vero peccato. Sì, puoi caricare lateralmente l'app e funziona, ma è piuttosto stravagante nei nostri test. GeForce NOW funziona bene, ma c'è un certo ritardo con gli input che devono essere risolti, quindi i giochi in streaming non sono ancora pronti per questo nuovo dongle in questo momento.

Google sta lavorando a una soluzione per Stadia e sono sicuro che anche Nvidia ripulirà GeForce NOW, ma per il momento, se stai acquistando un Chromecast per il cloud gaming, questo non è quello che fa per te. Almeno non ancora. Ci aspettiamo che Stadia venga implementato correttamente all'inizio del 2021 e scommetterei sul fatto che anche GeForce NOW sarà pronto per essere lanciato per allora, ma deve essere chiarito che quando dico che questo è il Chromecast per tutti, non c'è è un piccolo contingente di utenti che per il momento devono ancora puntare a Chromecast Ultra.

Condividi Con I Tuoi Amici :