Presto i promemoria basati sulla posizione dell'Assistente Google non saranno più disponibili

Aggiornamenti

Condividere:

L'Assistente Google si sta sbarazzando dei promemoria basati sulla posizione. Ciò significa che non sarai più in grado di impostare promemoria in base alla tua posizione attuale. Google afferma che questa modifica è stata apportata perché 'la maggior parte delle persone' non utilizza promemoria basati sulla posizione.



Secondo una frase facile da perdere su una pagina della Guida dell'Assistente Google trovata per la prima volta da 9to5Google , i promemoria basati sulla posizione dell'assistente vengono eliminati completamente. Su Android, viene visualizzata una notifica nella parte superiore del tuo Promemoria pagina tramite il browser Chrome o l'app Google affermando questo fatto offrendo alternative.

Importante: L'opzione per creare promemoria per un determinato luogo non sarà più disponibile. Puoi comunque creare promemoria a una certa ora e impostare le routine per una posizione .

Aiuto dell'Assistente Google

Ad esempio, l'azienda ti consentirà comunque di impostare routine per un luogo specifico e anche di assegnare promemoria a specifici membri della famiglia, anche se anche questa funzione avrebbe dovuto scomparire. C'è ancora la possibilità che quest'ultimo possa scomparire presto poiché Google sembra fare le pulizie di casa.

È possibile che tutti questi cambiamenti vengano gestiti come mezzo per sistemare il negozio prima del lancio del fantastico Memoria dell'Assistente Google caratteristica di cui abbiamo ampiamente scritto. La memoria ti consentirà di salvare praticamente qualsiasi cosa per dopo - articoli, libri, contatti, eventi, prodotti, schermate, film e programmi TV - lo chiami.

In passato, potevi chiedere all'Assistente Google di ricordare il tuo colore preferito, il tuo compleanno e altre informazioni di base. Quando gli chiedi di dirti quali erano le risposte a queste domande, l'Assistente si immergerà nella sua memoria nascosta e ti presenterà la risposta che gli hai dato prima. 'Assistant Memory' come servizio sembra potenziare quella piccola caratteristica carina e trasformarla in una centrale elettrica accessibile che puoi usare direttamente e devo ammetterlo: è davvero fantastico.

Assistant Memory potrebbe essere il futuro di Google Collections e consentirti di salvare qualsiasi cosa per dopo

È sempre possibile che la funzione per impostare l'attivazione dei promemoria in base a una posizione specifica in cui passi o in cui ti trovi possa tornare con Assistant Memory, ma per ora è triste vederlo tramontare. Credo che la maggior parte delle persone probabilmente non lo usasse molto e Google sta cercando di trovare modi per automatizzarlo in modo che gli utenti non debbano fare il lavoro da soli. Questo è un approccio comune per il gigante della tecnologia, ed è ben all'interno della sua timoneria come prima azienda AI per trovare qualcosa che lo renda molto più user-friendly.

Condividi Con I Tuoi Amici :