Google spera di frenare lo spam nascondendo gli inviti di mittenti sconosciuti dal tuo calendario

Area Di Lavoro

Condividere:

Mentre Google cerca di combattere lo spam, il gigante della tecnologia ora nasconde gli inviti di mittenti sconosciuti dal tuo calendario. La mossa è progettata per frenare lo spam e rendere più difficile per i truffatori raggiungere gli utenti. Nascondendo le informazioni del mittente, Google spera di rendere più difficile per i truffatori falsificare aziende o individui reali e indurre gli utenti a fare clic su collegamenti dannosi.



Ora puoi scegliere di farlo mostra gli eventi sul tuo Google Calendar solo se provengono da mittenti che conosci . Questa modifica è stata apportata per mantenere il tuo calendario in qualche modo privo di spam. Tuttavia, riceverai comunque inviti via e-mail agli eventi da parte di persone che non conosci , ma non verranno visualizzati sul tuo calendario finché non li accetti.

Google considera persone nello stesso dominio aziendale, persone nel tuo elenco di contatti e persone con cui hai interagito in precedenza come mittenti noti. Tutti gli altri sono considerati mittenti sconosciuti e, se scegli di abilitare questa impostazione, non verranno visualizzati nel tuo calendario quando ti inviano un invito a un evento.

Prima e dopo delle impostazioni dell'evento in Google Calendar per aggiungere inviti

Avrai ancora il opzione per far apparire sul tuo calendario gli inviti di tutti, oltre a quelli che hai accettato . Una volta che questa funzione sarà completamente implementata, ci sarà un terza opzione solo da aggiungere se il mittente è noto. Tuttavia, l'opzione predefinita sarà quella di mostrare gli inviti di tutti, che possono essere modificati a livello di dominio dall'amministratore dell'area di lavoro, oltre a impostare l'opzione di risposta predefinita per i propri utenti. Tuttavia, gli utenti possono modificare le impostazioni del calendario per controllare questa funzione per i propri account.

Questa funzione sarà disponibile per tutti i clienti e gli utenti di Google Workspace con account Google personali. L'implementazione richiederà circa due settimane e inizierà oggi per i domini a rilascio rapido e programmato.

Condividi Con I Tuoi Amici :