Google sta sviluppando uno strumento di controllo grammaticale sul dispositivo per i Chromebook

Notizia

Condividere:

Google sta sviluppando uno strumento di controllo grammaticale sul dispositivo per i Chromebook. Il nuovo strumento utilizzerà la tecnologia di apprendimento automatico di Google per fornire feedback in tempo reale su errori di ortografia, errori grammaticali e suggerimenti per migliorare la scrittura. L'obiettivo è aiutare gli utenti a produrre una scrittura priva di errori, sia che stiano componendo un'e-mail, un saggio scolastico o un documento di lavoro. Il nuovo correttore grammaticale è attualmente in fase di test da parte di un piccolo gruppo di utenti e Google prevede di distribuirlo a tutti gli utenti di Chromebook nei prossimi mesi.



Per quasi tutti gli utenti là fuori, la grammatica corretta non è esattamente la numero 1 nell'elenco delle priorità. Vogliamo tutti scrivere e parlare in un modo che ci faccia sembrare sufficientemente istruiti, ma fare uno sforzo per assicurarci costantemente che la struttura delle frasi, l'ortografia e la punteggiatura siano perfettamente allineate non è esattamente la cosa più importante per la maggior parte degli utenti . Mentre ci sono strumenti là fuori per aiutare, quegli assistenti aggiuntivi spesso sono dotati di tutta una serie extra di complicazioni e frustrazioni che allontanano gli utenti.

Nel tentativo di colmare questa lacuna, Google sembra lavorare su uno strumento di controllo grammaticale nativo del dispositivo che sarà incluso in Chrome OS per gli utenti di Chromebook. I dettagli sono un po' scarsi in questo momento, ma il lavoro è chiaramente iniziato per questa nuova funzionalità ed è almeno chiaro che questa sarà una funzionalità sul dispositivo che non richiederà l'assistenza del server per funzionare. Guarda tu stesso.

notturno: abilita il controllo grammaticale sul dispositivo.

Sto creando ebuild per il controllo grammaticale crrev.com/c/2439576 e utilizzerà questo flag. Non è operativo prima che l'ebuild venga archiviato.

#Abilita il controllo grammaticale sul dispositivo
#USE=${USE} sudevice_grammar

tramite il Cromo Gerrit

Come tutto questo andrà a finire è ovviamente un punto interrogativo a questo punto, ma immagino che vedremo qualcosa di simile a ciò che abbiamo tramite estensioni come Grammarly che danno leggere code visive quando la struttura della frase è fuori linea o l'ortografia diventa un problema. Come ho detto in apertura, la maggior parte delle persone non ama la correzione manuale delle bozze e semplicemente non passerà il tempo a farlo nei messaggi o nelle e-mail.

Un servizio che potrebbe sfruttare l'apprendimento automatico e l'intelligenza artificiale di Google per aiutarmi localmente a correggere stupidi errori grammaticali, tuttavia, potrebbe diventare una fantastica funzionalità aggiuntiva per i Chromebook in quanto funzionerebbe in modo nativo in qualsiasi app o servizio che sto utilizzando sul mio dispositivo in un dato momento tempo. Il linguaggio e la sintassi possono essere difficili da afferrare e comprendere. L'aiuto integrato che funziona perfettamente su Chrome OS sarebbe sicuramente una grande vittoria per gli utenti di Chromebook. Terremo d'occhio l'arrivo di questa primissima funzionalità nei futuri aggiornamenti.

Condividi Con I Tuoi Amici :