Google Meet è in fase di lancio per tutti e dovresti usarlo

Notizia

Condividere:

Google Meet è un'app di videoconferenza che è in fase di lancio per tutti e dovresti usarla. È un ottimo modo per entrare in contatto con colleghi, clienti e clienti.



Proprio come promesso, Google Meet è diventato gratuito per chiunque disponga di un account Google. Ciò significa che l'eccellente servizio disponibile per i clienti di G Suite e precedentemente noto come Hangouts Meet è ora aperto a tutti gli utenti Google con o senza un account a pagamento. Con questo servizio gratuito arrivano le integrazioni di Google Calendar e Gmail che gli utenti possono ora sfruttare per organizzare e condividere riunioni con altri.

Alla luce della pandemia mondiale, le chat video sono diventate uno dei modi centrali con cui comunichiamo. Avere modi solidi, semplici e accessibili per raggiungere questo obiettivo è fondamentale per tutti in questo momento, ed è probabilmente per questo che abbiamo visto Zoom decollare così rapidamente. In quasi tutti i modi a questo punto, Google Meet è altrettanto semplice da configurare e accedere ed è più sicuro e, a mio avviso, di qualità leggermente superiore.

Per avviare un Google Meet, qualcuno nel gruppo dovrà comunque disporre di un account Google, ma la maggior parte delle persone lo possiede già. Dopo che Meet è stato configurato e l'URL è stato condiviso, la riunione può svolgersi al 100% in un browser senza la necessità di download o estensioni. E funziona molto bene con più opzioni di visualizzazione e funzionalità di chat integrate. Poiché puoi partecipare alle riunioni con o senza un account, gli utenti possono semplicemente condividere il link della riunione e consentire l'accesso o inviare inviti ad altri con account Google. Coloro che sono invitati tramite account non avranno bisogno di un accesso esplicito per partecipare.

Incontra nella barra laterale di Gmail

Incontra nel calendario

Ora vediamo anche Meet integrato sia in Gmail che in Calendar, quindi sarà ancora più facile per i nuovi utenti provarlo. Come puoi vedere nelle foto sopra, ora ci sono posti dedicati per gli utenti che altrimenti non saprebbero che Google Meet esiste per essere invitati a provarlo. La scelta di Google di sfruttare le sue enormi basi di utenti di Gmail e Google Calendar qui significa che probabilmente vedremo l'utilizzo di Google Meet salire alle stelle.

penso ancora Duo è l'app giusta per chiamate veloci o per poche persone per chattare video per capriccio, ma se hai bisogno di ospitare una riunione con più persone, inserirla in un calendario e programmarla e pianificarla, ci sono pochi strumenti migliori di Google Meet giusto ora per farlo. Se non l'hai provato, ti incoraggio vivamente a farlo apri Gmail nel browser, avvia una riunione e guarda cosa ti sei perso.

Acquista tutte le ultime offerte sui Chromebook

Condividi Con I Tuoi Amici :