Google ha pagato a Capcom $ 10 milioni per ottenere Resident Evil 7 e 8 su Stadia secondo un documento trapelato

Stadia

Condividere:

Secondo un documento trapelato, Capcom e Google hanno stretto una partnership da tempo che ha portato Resident Evil 7 e 8 a essere disponibili su Stadia. Si dice che questo accordo valesse $ 10 milioni.

Gli hacker hanno violato i server interni di Capcom e sottratto oltre 1 TB di dati. Oltre a esporre i dettagli personali di diversi dipendenti e altri dettagli inediti sui prossimi giochi e bundle, è stato rivelato che Google starebbe pagando a Capcom $ 10 milioni per ottenere Resident Evil VII e Resident Evil Village su Stadia.

Ora, non voglio minimizzare il danno fatto qui: non è mai piacevole ricevere notizie, anche notizie interessanti, attraverso le difficoltà di qualcuno e il fatto che alcuni cretini da qualche parte che non vedevano l'ora che Capcom annunciasse ufficialmente i loro piani hanno conservato i loro dati per riscatto è semplicemente terribile. Dopo che la società si è rifiutata di soddisfare qualsiasi richiesta fatta dagli hacker, i dati sono stati rilasciato al pubblico .

Puoi leggi tutto a riguardo gli altri dati che sono trapelati, ma la notizia più interessante, almeno per i possessori di Chromebook, è che Google sta facendo di tutto per investire in una piattaforma che molti continuano a sostenere verrà abbandonata tra qualche anno. Se affrontare $ 10 milioni per convincere un'azienda prolifica come Capcom a iniziare a supportare la piattaforma di cloud gaming di Google non urla che si sono impegnati a far funzionare Stadia, allora non so cosa faccia.

Poco dopo che i dati sono trapelati (mi dispiace, Capcom), la società ha confermato la validità dell'hack in una dichiarazione ufficiale. Anche se questo è piuttosto chiaro e secco, non è ancora una conferma definitiva che Google e Capcom stiano lavorando insieme. Per essere sicuri al 100%, dovremo aspettare che il team di Stadia faccia la sua mossa con una propria dichiarazione o un teaser del gioco sulla piattaforma. Mentre si avvicinano al loro primo compleanno tra pochi giorni e con le vacanze dietro l'angolo, è probabile che rendere disponibile una serie grande come Resident Evil ai giocatori cloud prima della fine dell'anno possa essere un gioco di potere che Google potrebbe fare.

Nuvoloso con possibilità di partite

In un solo anno con Stadia e GeForce NOW che hanno ampliato le loro offerte in grande stile, i Chromebook sono passati dall'essere laptop per coloro che vogliono solo giocare a Google Play Games di alta qualità o occasionali a dispositivi che sono macchine da gioco AAA più convenienti. Mentre molti continueranno a sostenere che poiché non stai effettivamente utilizzando l'hardware del Chromebook per giocare a questi giochi, significa che sono ancora uno scherzo, ma sarebbe un errore ignorare il futuro che il cloud gaming si sta ritagliando come standard del settore e i Chromebook stanno diventando un veicolo principale per questo. Facci sapere nei commenti se sei entusiasta della possibilità che la serie Resident Evil arrivi su Stadia e se cambia la tua opinione sugli sforzi di Google nello spazio di gioco!

Il trailer del villaggio di Resident Evil

Condividi Con I Tuoi Amici :