Poiché Google Play Libri compie 10 anni, ecco la nostra lista dei desideri per le funzionalità per il futuro

Notizia

Condividere:

Poiché Google Play Libri compie 10 anni, ecco la nostra lista dei desideri per le funzionalità per il futuro. Nell'ultimo decennio, abbiamo assistito all'ascesa degli e-book e della lettura digitale e Google Play Libri ne ha avuto un ruolo importante. L'app ha fatto molta strada dal suo lancio nel 2010, ma ci sono ancora alcune funzionalità che vorremmo vedere in futuro. Ecco cosa ci auguriamo: 1. Migliore organizzazione dei libri: può essere difficile tenere traccia della tua biblioteca digitale, soprattutto se hai molti e-book. Ci piacerebbe vedere alcuni miglioramenti al modo in cui i libri sono organizzati in Google Play Libri, come migliori opzioni di ordinamento e modi più semplici per trovare titoli specifici. 2. Migliore esperienza di lettura: la lettura su uno schermo può essere dura per gli occhi, quindi ci piacerebbe vedere alcuni miglioramenti che lo rendano più facile per i lettori. Ciò potrebbe includere cose come la modalità notturna o le regolazioni della dimensione del carattere. 3. Più formati di libri: Google Play Books attualmente supporta PDF ed EPUB, ma ci sono anche altri formati che vorremmo vedere supportati. Ciò include fumetti e audiolibri, che sarebbero grandi aggiunte all'app. 4. Raccomandazioni migliori: le raccomandazioni sono sempre utili, ma a volte possono sembrare un po' casuali. Ci piacerebbe vedere consigli più personalizzati basati sulle nostre abitudini e interessi di lettura. 5. Altre funzioni social: è sempre bello entrare in contatto con altri lettori e pensiamo che Google Play Libri potrebbe fare di più in questo campo. Ciò potrebbe includere cose come club del libro o forum in cui i lettori possono discutere dei loro titoli preferiti.



Se c'è una cosa che molti di noi hanno fatto mentre continuiamo a vivere in isolamento durante la pandemia, è recuperare un po' di letture leggere (o pesanti). Anche se alcune persone affermano che Google Play Books non è ancora morto festeggia il suo decimo compleanno , direi che il servizio non sta andando da nessuna parte. Nessuno sano di mente lo annullerebbe, anche con il track record che Google ha con il 'tramonto' dei propri servizi.

Vedete, Google Play Books è nato dall'iniziativa di Google di creare il più vasto corpus di conoscenza umana online attraverso la scansione di 25 milioni di libri, molti dei quali fuori stampa, rari o generalmente non disponibili al di fuori del sistema bibliotecario (c'erano più di 130 milioni di libri unici al mondo a partire dal 2010). Editori che sfruttano Google Programma partner possono offrire i loro libri per l'acquisto su Google Play Store e altri possono semplicemente collaborare con Google per renderli disponibili tramite il Progetto Biblioteca .

Sapendo questo e vedendo il enorme crescita delle vendite di eBook solo quest'anno (no, i libri veri non stanno morendo), è sicuro affermare che Google Play Libri non corre il rischio di chiudere il negozio. Detto questo, però, credo che possano essere diventati un po' stagnanti. Perché preoccuparsi di innovare se non c'è motivo di farlo? Certo, hanno concorrenza sotto forma di Amazon Kindle, ma credo che entrambi siano qui per restare. Hanno creato l'incredibilmente innovativo Zoom bolla tecnologia per i fumetti e hanno anche iniziato a creare audiolibri con narratore automatico utilizzando l'apprendimento automatico ( Dai un'occhiata !), ma ho alcune idee su cosa può essere migliorato.

Dopo aver delineato i loro migliori libri di tendenza in diverse categorie per il 2020 in poi La parola chiave questa settimana, mi sono sentito piuttosto deluso dal fatto che non abbiamo visto una sorpresa di compleanno più grande. Diamo un'occhiata ad alcune cose su cui Google Play Libri può concentrarsi in futuro per migliorare ulteriormente! https://twitter.com/GooglePlay/status/1336045297164808193

Ok, iniziamo con il miglioramento più evidente: l'app Web. Se sono onesto (e mi piace esserlo), Google Play Books sul Web sembra molto, molto datato. In effetti, l'intero Google Play Store sembra datato, ma questa è una discussione per un'altra volta. I libri hanno angoli nitidi, sfondi di carte dietro i loro titoli, l'interfaccia utente che li circonda è semplicemente molto... accessibile.

È fantastico e tutto, infatti, è vitale, ma la mia speranza è che Google aggiorni molto presto l'app web di Play Libri con una riprogettazione completa. Ci deve essere un modo per renderlo più bello o almeno moderno senza rubare il suo design accessibile, giusto? Di seguito, ho realizzato un rapido mock-up per sovrapporre l'interfaccia dell'app Google Play Books sopra il browser Chrome per mostrare quanto sarebbe fantastico se lo stesso design arrivasse sul Web.

App Web attuale rispetto a una potenziale riprogettazione che include scaffali e lista dei desideri

Un'altra cosa che sarebbe fantastica è se Google finalmente portasse il loro caratteristica degli scaffali fuori dalla versione beta e trasferita sull'app! Molti di voi potrebbero non esserne consapevoli, ma sì, c'è una funzione che puoi attivare nelle impostazioni dell'app Web che ti consente di creare i tuoi scaffali e organizzare i tuoi libri molto bene! Puoi classificarli in base al tipo di libri che sono o se li hai letti o pianificati, ad esempio. Il problema con l'app è che questa funzione non è ancora implementata. A seguito di Amazon ha chiuso il suo fantastico servizio Shelfari , io e tanti altri che si sono affezionati agli scaffali ne siamo rimasti sprovvisti su un importante servizio che permetteva di acquistare e leggere eBook. Dato che al giorno d'oggi utilizzo il mio Chromebook e il mio telefono per tutti i contenuti, sarebbe fantastico averlo nell'app. Speriamo solo che Google non abbia accantonato la funzione (har!)

Dal momento che Google Play Film e TV lo era rinominato come Google TV , si sono appoggiati piuttosto pesantemente alla loro funzione Watchlist e rendendola disponibile nella barra di navigazione in basso dell'app. Sappiamo che Google sta andando all-in sul loro Funzione raccolte e unificando tutto sotto di esso come un modo per 'salvare' le cose per dopo e stiamo vedendo questo stesso comportamento riflesso in Google Maps, Ricerca e altro. Play Libri presenta già una lista dei desideri e sarebbe bello vederla raggiungere la parte inferiore della navigazione dell'app utilizzando l'iconica icona del segnalibro del material design! In effetti, con così tanto movimento sulle raccolte ultimamente, scommetto che questo è il prossimo aggiornamento che vedremo da Play Libri. Ho illustrato la navigazione in basso per scaffali e liste dei desideri nel mock-up che ho menzionato sopra.

Mi piacerebbe anche vedere migliorare l'esperienza di lettura di eBook standard sull'app Web. Come puoi vedere di seguito, presenta collegamenti standard per chiudere l'ebook e girare le pagine con una stilizzazione molto semplice per gli strumenti di lettura. Il nuovo design del lettore di Google Play Libri per fumetti, libri d'arte e audiolibri (visibili anche di seguito) ha fatto scelte di design belle e moderne, tra cui un nuovo logo fresco e dispone i tuoi strumenti in un modo che onestamente rende solo l'esperienza di lettura una gioia. Il lettore standard, al confronto, si sente ancora bloccato negli anni '90, vero?

  • Layout eBook standard

Impaginazione libro d'arte

  • Layout dell'audiolibro

Il prossimo potrebbe non avere molto o alcun senso, ma per ridurre la confusione e un giorno eliminare il Google Play Store - sì, ho alcune teorie su ciò che condividerò un giorno - dovrebbero unire Google Play Libri con Google Libri, mantenendo solo quest'ultimo nome. Anche Google Libri ha già ricevuto una riprogettazione (sotto), quindi è chiaro che i topi di biblioteca di Google stanno prendendo in considerazione molte cose qua e là.

Capisco che potrebbe non funzionare dal momento che il Progetto Biblioteche di cui ho parlato prima e il Programma Partner hanno obiettivi diversi, anche dal punto di vista etico, ma spero che ci sia un modo per risolverlo. Immagina questo: Google Libri ti consente di leggere, scaricare, citare, collegare o tradurre un libro o una rivista. Se vuoi solo acquistare e leggere un libro, va bene lo stesso, ma l'unione dei due consentirebbe al Progetto Biblioteche di continuare e crescere consentendo agli utenti di accedere a più libri. Se hai qualche idea su questo o qualsiasi motivo per cui questo non potrebbe accadere, fammelo sapere nei commenti!

Successivamente, spero di vedere Google trasformare Play Libri sul Web in una vera app Web progressiva o PWA. Penso che, dato che ci affidiamo maggiormente al Web, sarebbe incredibile scaricare un libro o un audiolibro per l'utilizzo offline su un Chromebook senza dover installare l'app.

La mia ultima voce della lista dei desideri per il futuro di Google Play Libri è che Google sviluppi il proprio lettore eInk a colori progettato specificamente per l'utilizzo con Google Play Libri. Mentre amo leggere i miei libri sul mio Chromebook Lenovo Duet e mi sono persino reso conto che leggere libri sul mio telefono non è poi così male, mi rende vulnerabile alle distrazioni di altre app, anche con gli strumenti di Benessere digitale abilitati. Ho già provato un Amazon Kindle poiché amo il display eInk più di uno LCD, ma una volta che mi sono reso conto che in realtà non possiedi i tuoi libri e non puoi esportarli come puoi fare con Google Takeout, ho rinunciato e sono andato esclusivamente con il servizio di Google.

Quanto sarebbe bello vedere un ereader con il marchio Google? Penso che ora che la società ha alle spalle alcuni anni di esperienza nell'hardware e ora che eInk a colori viene ulteriormente sviluppato, potrebbe essere il momento perfetto per Google di iniziare a lavorarci dietro le quinte, soprattutto da quando bagnando tutto a colori è la loro cosa preferita da fare! Sono d'accordo che ciò potrebbe richiedere diversi anni, ma a quel punto la tecnologia potrebbe essere in grado di funzionare i suoi limiti .

Con Shelves che appare sul Web in versione beta, la creazione di audiolibri con narrazione automatica e un'interfaccia rinnovata per fumetti, libri d'arte e audiolibri, è chiaro che il team di Google Play sta armeggiando con Books. Credo che molte di queste funzionalità siano attese da tempo. Il loro decimo anniversario sembrava l'occasione perfetta per festeggiare con alcuni aggiornamenti tanto necessari, quindi sembra che abbiano perso un'enorme opportunità! Spero che si muovano su alcune di queste cose prima piuttosto che dopo perché non voglio chiederle per il loro ventesimo anniversario!

Condividi Con I Tuoi Amici :