Google Play Music non è ancora morto per tutti, ma per alcuni è iniziata la fine

Notizia

Condividere:

Ciao! Se sei un fan di Google Play Music, allora abbiamo delle brutte notizie per te. Google sta iniziando a eliminare gradualmente il servizio, il che significa che non sarà disponibile ancora per molto. Tuttavia, non c'è ancora bisogno di farsi prendere dal panico! Google Play Music è ancora disponibile per alcune persone e ti diremo tutto ciò che devi sapere sulla situazione.



Sapevamo che sarebbe successo da un po' di tempo. Se sei come me, hai rifiutato l'idea di allontanarti per abbracciarla per rifiutarla di nuovo più volte. È passato un anno solido da quando Google ha chiarito che il loro vecchio (e in qualche modo amato) servizio Play Music sarebbe stato ritirato a favore del nuovo, nuovo (all'epoca) YouTube Music. Abbiamo avuto tempo e Google ha onestamente messo insieme un metodo molto solido per spostare le librerie musicali da GPM a YTM e ha esteso il caricamento gratuito della libreria musicale su 100.000 brani sul nuovo servizio, quindi tutto sommato hanno reso il percorso per trasferirsi piuttosto semplice.

Ma sembra che gli ultimi giorni siano ormai alle porte per Google Play Music e stiamo iniziando a vedere nuove schermate iniziali sulle app Google Play Music e sul Web che non consentiranno alcuna funzionalità dal servizio precedente e invece ti indirizzeranno solo a gestire la tua raccolta e/o dare un'occhiata a YouTube Music. Sapevamo che il giorno sarebbe arrivato, ma punge ancora un po'.

Per il mio account principale , Google Play Music è ancora vivo e funzionante. Da quello che possiamo dire finora, questa transizione forzata sarà un aggiornamento lato server, quindi il tuo chilometraggio può variare a seconda del tuo account. Sono stato in grado di ottenere il temuto 'non più disponibile' schermate iniziali su altri account Google in cui non avevo stabilito una libreria di Google Play Music, quindi questo sta sicuramente accadendo in modo diverso per utenti diversi. Sia sul desktop che sul mio telefono, cambiare account mi ha portato alla fine della linea con GPM. Sembra che gli utenti GPM a lungo termine abbiano un po' più di tempo per finalizzare la transizione, ma ti consigliamo di non aspettare ancora a lungo prima di muoverti.

Andare avanti

Guarda, come abbiamo detto, questo è arrivato e gli avvertimenti sono stati chiari. Questo non è uno shock o una sorpresa e, per la maggior parte, Google ha risolto i problemi principali con YouTube Music. Ci sono ancora problemi rispetto a Google Play Music? Assolutamente. Voglio ancora un pulsante cast puzzolente nel web player per gridare ad alta voce. E ci sono altre lamentele disseminate qua e là che – se gli ultimi mesi sono indicativi – verranno risolte relativamente presto. In alternativa, ci sono altre opzioni disponibili se YouTube Music non è il tuo, ehm, jam. Ho provato Spotify, Apple Music e Amazon Music per alcune settimane e mi sono reso conto abbastanza rapidamente che tutti i servizi di streaming là fuori hanno stranezze e cose che non mi piacciono. Alla fine della giornata, mi sono sentito a mio agio con le stranezze di GPM e ho fatto pace con questo ed è per questo che come servizio di streaming musicale mi sono sentito come a casa.

Dato che mi sono costretto a utilizzare sempre di più YTM, sto venendo a patti con il modo in cui funziona questo servizio e ne sono sempre più soddisfatto col passare del tempo. Poiché Google continua a perfezionare l'esperienza nel tempo, sono felice di capirlo man mano che procediamo. Dopotutto, adoro YouTube Premium e l'esperienza senza pubblicità che ne deriva, quindi ha molto senso raggruppare il mio servizio di streaming musicale nello stesso pagamento mensile, giusto? Ad ogni modo, immagino sia giunto il momento di salutare definitivamente GPM. È stata una bella corsa.

Condividi Con I Tuoi Amici :