I nuovi Pixel Buds di Google funzionano abbastanza bene con i Chromebook con un grosso svantaggio

Notizia

Condividere:

Se utilizzi un Chromebook e sei alla ricerca di un nuovo paio di cuffie, i nuovi Pixel Buds di Google potrebbero essere proprio quello che stai cercando. Funzionano bene con i Chromebook, ma c'è un grosso svantaggio: non funzionano con altri dispositivi. Non è necessariamente un rompicapo, ma è qualcosa da tenere a mente se hai intenzione di usarli con il tuo telefono o un altro dispositivo.



All'inizio di questo mese, Ho scritto un post parlando della mancanza della funzionalità Android Fast Pair tra i nuovi Pixel Buds e Chrome OS. Con l'idea di Fast Pair che offre agli utenti un modo per collegare i dispositivi Bluetooth al proprio account Google per l'utilizzo in più posizioni su più dispositivi, speravo che dopo aver accoppiato i miei Pixel Buds al mio telefono avrei avuto un rapido accesso ad essi sul mio anche Chromebook connesso. Nessun dado, lì, ma questo non mi ha impedito di accoppiare i boccioli alla vecchia maniera al mio Pixelbook Go e di usarli anche lì.

Per fare ciò, devi semplicemente rimettere gli auricolari nella custodia, tenere premuto il pulsante sul retro per alcuni secondi finché il LED non inizia a lampeggiare, quindi aprire le impostazioni Bluetooth sul Chromebook. Seleziona i tuoi Pixel Buds dall'elenco dei dispositivi a cui connetterti e sarai subito operativo. Ancora meglio, dopo aver fatto ciò, puoi aprire l'elenco dei dispositivi Bluetooth sul tuo telefono e selezionare semplicemente Pixel Buds per tornare a quel dispositivo. Funziona in entrambi i modi, quindi se devi passare al Chromebook dopo essere stato connesso al telefono, apri semplicemente la barra delle applicazioni, espandi il menu Bluetooth e riconnettiti ai boccioli da lì.

Questo si occupa dell'accoppiamento e dello spostamento tra i dispositivi, ma per quanto riguarda l'utilizzo effettivo dei Pixel Buds su un Chromebook con controlli touch? Bene, anche questa è per lo più una buona notizia. Una volta connesso, la possibilità per gli utenti di riprodurre/mettere in pausa la traccia con un tocco su entrambi gli auricolari funziona come previsto e anche lo scorrimento del volume funziona perfettamente. Inoltre, il rilevamento in-ear segnala anche al tuo Chromebook di mettere in pausa la riproduzione se estrai uno degli auricolari mentre sono in esecuzione contenuti multimediali. Tutto sommato, non mi sembra che l'esperienza sia troppo diversa dall'utilizzo di questi auricolari con il mio telefono e questa è una buona cosa.

Dove l'usabilità differisce, tuttavia, è con l'Assistente Google. Una delle parti davvero fantastiche dei Pixel Buds è l'accesso illimitato che ottieni all'Assistente quando sono nelle tue orecchie. Certo, quasi tutti gli auricolari wireless ti consentono di richiamare il tuo assistente virtuale preferito, ma la fluidità e la reattività di questa azione sui Pixel Buds è di gran lunga migliore, più veloce e più integrata di altri. Per ovvi motivi, il modo in cui interagisci con l'Assistente Google sui Pixel Buds è semplicemente migliore su questi auricolari rispetto a qualsiasi altra cosa là fuori.

Tuttavia, quando provi a richiamare l'Assistente con la pressione prolungata di uno degli auricolari quando sei connesso a un Chromebook, non succede niente. Senti lo stesso suono che sentiresti quando sei connesso al tuo telefono e sembra che gli auricolari stiano facendo del loro meglio per chiedere aiuto, ma sembra che Chrome OS non sappia davvero cosa fare con quella richiesta al momento. Per essere sicuro che non fossero solo i Pixel Buds, ho tentato la stessa azione dai miei auricolari Razer Hammerhead ed è successa la stessa cosa: assolutamente niente.

Forse questo fa parte dell'equazione che Google ripulirà per un futuro aggiornamento di Chrome OS, ma dovremo solo aspettare e vedere. Per ora, devi sapere che se stai acquistando i Pixel Buds principalmente per l'Assistente sul tuo Chromebook, le cose non funzionano davvero. Se, tuttavia, stai acquistando i Pixel Buds per una fantastica esperienza con gli auricolari con un lato dell'Assistente Google inserito, rimarrai piacevolmente sorpreso dal modo in cui questi auricolari funzionano sia con il tuo telefono che con il Chromebook per la maggior parte delle cose la maggior parte di noi fare su questo tipo di dispositivi. Sono i primi auricolari che mi sento sicuro di utilizzare sia sul mio Pixel 4XL che sul mio Chromebook senza preoccuparmi di non poter cambiare quando necessario. Insieme alla maggior parte della navigazione basata sui gesti che funziona, sto amando l'esperienza finora su Chrome OS e, con 'Feature Drops' in arrivo, dovrebbe solo migliorare da qui.

Google Pixel Buds su Chrome Shop

Condividi Con I Tuoi Amici :