L'app Google Shopping sta per essere chiusa, ma ecco perché non ha importanza

Notizia

Condividere:

L'app Google Shopping sta per essere chiusa, ma non è un grosso problema. Ecco perché:



Nell'ultimo aggiornamento dell'app Google Shopping, XDA ha scoperto una stringa di codice che punta all'app Android che si prepara al 'tramonto' o alla chiusura definitiva. La versione 59 ora ha un grafico Googley integrato che dice 'Qualcosa è andato storto' e indirizza l'utente a continuare navigando su Shopping sul Web. I nomi delle stringhe usano la parola 'tramonto'. Per coloro che non hanno familiarità con il processo di Google, passano una volta all'anno e inviano prodotti e servizi al tramonto durante le pulizie di primavera in modo che possano concentrarsi nuovamente su ciò che è importante per loro. Molte volte, questo significa che le tue cose Google preferite potrebbero andare incontro alla loro fine. Quando si tratta di tramontare, niente è al sicuro, perché l'azienda ha una mentalità lungimirante che non favorisce nemmeno le creazioni più popolari, solo il loro concetto o idea. Google non ha paura di fare a pezzi qualcosa se pensa che possa essere fatto meglio.

Credito: Mishaal Rahman

Acquista sul web

L'app non è al momento disponibile, ma puoi continuare a fare acquisti su shopping.google.com

Qualcosa è andato storto

Sviluppatori XDA

Sebbene ciò possa sorprendere molti, coloro che hanno familiarità con la storia di Google Shopping sapranno che non è estraneo rimbalzare avanti e indietro tra l'app e il Web come veicolo principale per offrire la sua esperienza. Anche se alcuni affermerebbero che questo è ancora un altro prodotto o servizio Google che entra nel cimitero di Google, non sarei così veloce da saltare a questa conclusione. Ci sono un sacco di motivi per cui non credo che lo shopping venga 'ucciso'. Discutiamone!

Innanzitutto, vediamo che il CEO di Google e Alphabet, Sundar Pichai, è estremamente affezionato all'idea che lo shopping sia un'esperienza centrale per molti dei prodotti e servizi dell'azienda. Di recente, ha affermato che i video di unboxing dei prodotti di Youtube potrebbero essere un ottima opportunità di monetizzazione con Google Shopping , e proprio la scorsa settimana, la piattaforma video ha iniziato a mostrare link di acquisto ai prodotti trovati nei video . Non solo, ma Sundar ha spinto molto per Shopping come servizio durante la pandemia come mezzo per fornire agli utenti ciò di cui hanno bisogno durante questi tempi difficili. Tanto che ha portato più volte l'attenzione sulle novità del servizio strumenti di tracciamento dei prezzi e approfondimenti che includeva opzioni di ritiro dal marciapiede per i rivenditori.

Andando avanti, il team di sviluppo di Chrome ha recentemente mostrato molti movimenti su alcune funzionalità che indicherebbero sicuramente la permanenza di Google Shopping. Ovvero, il nuovo modulo di acquisto della pagina della scheda , e Carrello cromato - strumenti che ti consentono di riprendere da dove avevi interrotto con gli elementi che hai esaminato di recente sul Web. Google crede così tanto nello Shopping che lo sta incorporando nel DNA stesso del suo browser web! Non dimentichiamo che mentre la società si avvicina all'udienza del DOJ del 2022 per quanto riguarda le entrate pubblicitarie, stanno spingendo al massimo per qualsiasi mezzo a loro disposizione che possa guadagnare più denaro senza la necessità di grattarlo dagli annunci. Tutte queste cose combinate dimostrano che Google Shopping (al di fuori di tutti i loro nuovi servizi in abbonamento) potrebbe essere la loro nuova vacca da mungere, per così dire.

L'ultima cosa che voglio menzionare in merito al lavoro svolto su Shopping è la Guida ai regali per le feste di recente creazione che è stata aggiornata per San Valentino e il fantasioso microsito che Google ha creato per aiutarti a pagare il tuo assegno di stimolo a cari sotto forma di regali. Se l'app viene effettivamente chiusa, ho alcune idee su cosa potrebbe significare per Google e, per estensione, per i suoi utenti.

Il mio primo pensiero è che non vedo l'ora di estrarre la mia lista della spesa dall'app e tornare in Google Keep o in un altro posto più accessibile (ne parleremo tra poco). Da quando l'azienda l'ha trasferita, è stato un disastro: non puoi caricare la tua lista della spesa senza una connessione dati e molti negozi in cui faccio acquisti hanno un segnale debole a causa del tetto di metallo. Una volta, stavo raccogliendo alcune cose dal negozio e avevo il mio elenco aperto nell'app Shopping e quando i dati del mio cellulare sono stati eliminati per alcuni minuti, il mio elenco è andato con esso. Sono rimasto in piedi nel corridoio senza alcuna idea di dove avrei dovuto andare dopo!

Successivamente, se l'app Google Shopping verrà effettivamente chiusa, credo che Google la sostituirà con una PWA nel Play Store. Abbiamo già visto molti dei suoi servizi essere scambiati là fuori e credo fermamente che questo sia il piano per andare avanti. Sostengo questo approccio al 100%, soprattutto perché l'app Web è quasi identica nel design e nelle funzionalità. Come società, stiamo entrando in un viaggio in cui le app e le esperienze confezionate localmente saranno le novità di ieri e Google è in prima linea in questo cambiamento.

Infine, l'imminente trapelato Funzione di memoria dell'assistente potrebbe fungere da nuova casa per la tua lista della spesa di Google Shopping e altri elenchi a cui è legata Raccolte di Google . È davvero tutto connesso e l'azienda sta cercando di spingere in modo aggressivo l'Assistente come mezzo principale per gestire tutte le cose che dovrai ricordare per dopo. Poiché il 99% delle persone aggiunge articoli alla propria lista della spesa utilizzando i comandi vocali, questa è una vittoria immediata e una soluzione ovvia per me.

L'unico problema che prevedo con tutto questo cambiamento e con l'app Google Shopping potenzialmente in fase di tramonto è l'incoerenza di Google con l'esperienza dell'utente. Questo potrebbe alla fine rivelarsi il motivo per cui i suoi servizi non hanno successo con le masse in un modo come qualcosa come lo shopping di Amazon. Qualunque cosa venga da Google Shopping, credo che abbia un futuro brillante. Anche se potrebbe non assumere la forma che tradizionalmente ci aspetteremmo, penso che Google abbia un piano per renderlo più utile e più intelligente che mai.

Condividi Con I Tuoi Amici :