Ecco un modo migliore per gestire i tuoi sfondi personalizzati su un Chromebook con Google Drive

Guide E How-To

Condividere:

Se stai cercando un modo migliore per gestire i tuoi sfondi personalizzati su un Chromebook, puoi utilizzare Google Drive. Questo è un ottimo modo per mantenere i tuoi sfondi organizzati e accessibili da qualsiasi luogo. Inoltre, puoi utilizzare lo stesso account su più dispositivi.



Una cosa che mi piace fare molto regolarmente è cambiare il mio sfondo su qualsiasi Chromebook sia di fronte a me in quel momento. A seconda della stagione o di ciò che ho in programma, tendo ad adattare di conseguenza la mia immagine di sfondo. In questo periodo dell'anno tendo a programmare un viaggio a Chicago, ma il COVID-19 ha ovviamente incasinato tutto quest'anno. In preparazione per il nostro viaggio in autunno, tuttavia, sto già scuotendo alcuni sfondi del centro di Chicago per alleviare la tristezza.

Se sei come me e ti piacciono molti sfondi diversi, potresti esserti presto stancato della raccolta integrata di Google e aver deciso di passare all'assortimento molto più vasto di sfondi disponibili sul web. C'è molto da scegliere. Così tanti, infatti, che può iniziare a ingombrare le cose a causa del modo in cui Chrome OS ti costringe a memorizzare gli sfondi. Vedi, il selettore di sfondi standard vede solo le tue immagini personali tramite l'archivio Immagini su Chrome OS. Ciò significa che devi scaricare e archiviare queste immagini da qualche parte sul tuo disco locale per poterle scegliere come sfondi.

Per persone come me, questo può essere un problema. Ho un sacco di sfondi in una cartella su Google Drive in questo momento a cui aggiungo costantemente, ma per usarli li ho stupidamente copiati/incollati nella mia memoria locale quando è il momento di sceglierne uno nuovo. È un sistema goffo, certo, ma mantiene tutte quelle immagini 4K lontane dal mio prezioso spazio di archiviazione locale. Il fatto è che esiste un modo più semplice per far funzionare tutto questo mantenendo tutto comodamente archiviato in Google Drive.

Saltando del tutto il selettore di sfondi integrato, questo metodo è anche semplicissimo e veloce. Mentre raccogli sfondi, salvali semplicemente sul tuo Google Drive invece che localmente sul tuo Chromebook. Io tengo i miei in una cartella chiamata 'Sfondi', ma puoi metterli ovunque tu voglia in Drive. Quando sei pronto per una nuova tela, apri l'app File, accedi alla cartella in cui hai memorizzato gli sfondi e fai clic con il pulsante destro del mouse (o fai clic/tocca con due dita) sull'immagine che desideri impostare. Seleziona 'Imposta come sfondo' e avrai immediatamente un nuovo sfondo nuovo e pronto. Niente copia, niente incolla, nessun problema.

L'unica cosa che ti perdi con questo metodo è l'opzione del selettore di sfondi per posizionare la foto come centrata o ritagliata al centro. Utilizzando questa configurazione più diretta di Google Drive, l'immagine che scegli verrà automaticamente configurata come ritaglio automatico centrato. Onestamente, scelgo sempre questa opzione, quindi questa leggera limitazione va benissimo per me e scommetto che andrà bene anche per te.

Alla fine, questa è solo una piccola soluzione alternativa che, se sei come me, ti darà molta più flessibilità e controllo su come appare e si sente il tuo Chromebook in un dato giorno. Con questo ora a mia disposizione, posso garantire che sposterò molte più foto ogni settimana da Chicago alla Germania, dagli astratti all'arte. Quando è così semplice e veloce, perché no?

Acquista tutte le ultime offerte sui Chromebook

Condividi Con I Tuoi Amici :