Come ottenere un aggiornamento senza cache sul tuo Chromebook

Notizia

Condividere:

I Chromebook sono fantastici per tanti motivi: sono leggeri, hanno una durata della batteria eccezionale e sono relativamente economici. Una delle cose che preferisco dei Chromebook è che sono super facili da aggiornare. Se il tuo Chromebook non funziona o vuoi semplicemente ricominciare da capo, puoi eseguire un aggiornamento senza cache in pochi minuti. Ecco come: Innanzitutto, apri l'app Impostazioni facendo clic sull'area di notifica nell'angolo in basso a destra e quindi facendo clic sull'icona a forma di ingranaggio 'Impostazioni'. Successivamente, fai clic su 'Mostra impostazioni avanzate' nella parte inferiore della pagina. Scorri verso il basso fino alla sezione 'Ripristina impostazioni' e fai clic su 'Powerwash'. Apparirà una finestra pop-up; fai clic su 'Riavvia'. Il Chromebook si riavvierà e ti guiderà attraverso il processo di configurazione di un nuovo account utente. Questo è tutto! Una volta effettuato nuovamente l'accesso, il tuo Chromebook tornerà come nuovo.



Alcuni siti (incluso il nostro) sfruttano la memorizzazione nella cache del browser per velocizzare la consegna delle risorse del sito al tuo browser. È efficace e passa inosservato la maggior parte delle volte.

Ma ci sono momenti in cui hai bisogno di un nuovo ricaricamento di una pagina e una pagina memorizzata nella cache non funzionerà. Ecco come risolverlo.

Molto rapidamente, la memorizzazione nella cache del browser non è necessariamente una cosa negativa. Rende i siti che visiti regolarmente caricati molto più velocemente e ti offre un'esperienza complessiva migliore. Ma se gestisci il tuo sito web, conosci la necessità di vedere la versione più aggiornata di una pagina o di un post che potresti aver appena modificato.

O forse stai aspettando una certa notizia, l'aggiornamento di un articolo, un nuovo video, il prezzo di vendita di un prodotto... ci sono situazioni di ogni genere in cui potresti trovarti a non voler caricare una pagina che non è perfettamente aggiornata.

Il metodo di non estensione

C'è un modo, senza plugin, per ottenere questo risultato. Non è fantastico se hai la necessità di vedere una versione senza cache di una pagina con una certa regolarità. Se ne hai solo bisogno ogni tanto, andrà benissimo.

Colpisci semplicemente CTRL + MAIUSC + Backspace e apparirà il menu Cancella dati di navigazione. Se deseleziona semplicemente tutto tranne le immagini e i file memorizzati nella cache, seleziona il periodo di tempo dal menu a discesa (seleziono solo 'l'inizio del tempo') e premi Cancella dati di navigazione, sarai a posto. Torna al tuo browser e premi Aggiorna e vedrai una versione non memorizzata nella cache.

Il metodo di estensione

Per me, aggiorno le pagine con una regolarità sbalorditiva. In qualità di sviluppatore web, apporto costantemente modifiche e modifiche e voglio vederle mentre le cambio. Fino a poco tempo fa, un semplice aggiornamento funzionava la maggior parte delle volte. Sembra che il mio host o Chrome siano diventati un po' più aggressivi, quindi visualizzare le ultime modifiche è diventato impossibile la maggior parte delle volte.

Questo mi ha fatto cercare un'estensione per la soluzione e ne ho una che funziona perfettamente.

È chiamato Cancella cache. Niente di straordinario nel titolo, ma questo è semplice e funziona come previsto.

Puoi afferrarlo qui e, quando lo hai installato e funzionante, un clic destro sull'icona ti dà un percorso per le impostazioni. In queste impostazioni, puoi ricaricare la pagina subito dopo una sessione di svuotamento della cache e impostare una scorciatoia da tastiera per attivarla.

Le scorciatoie da tastiera in realtà sono impostate nel menu delle estensioni, raggiungibile accedendo al tuo menu a 3 punti > altri strumenti > estensioni. Scorri fino in fondo e imposta una scorciatoia da tastiera per Cancella cache. Il mio è CTRL + R e prende il posto della scorciatoia standard.

Ora, ogni aggiornamento con quella scorciatoia mi dà qualsiasi pagina, priva di elementi memorizzati nella cache.

Le impostazioni sono molto simili a quelle che puoi scegliere nel primo metodo sopra, quindi non devi preoccuparti di cancellare tutto nella cronologia di navigazione.

Spero che questo aiuti per alcuni di voi che stavano cercando una soluzione a questo problema molto particolare.

Condividi Con I Tuoi Amici :