Come padroneggiare i gesti del trackpad del Chromebook [VIDEO]

Guide E How-To

Condividere:

Questa guida ai gesti del trackpad del Chromebook ti mostrerà come ottenere il massimo dal tuo dispositivo. Tratteremo tutti i gesti essenziali, dal clic e trascinamento allo scorrimento e allo zoom.



I Chromebook sono progettati per essere facili da capire e facili da navigare. Gran parte di quella navigazione risiede nel trackpad potente e flessibile che si trova proprio sotto la tastiera del Chromebook. Questo metodo di input esercita molto potere su Chrome OS, ma solo perché i Chromebook sono pensati per essere computer ottimizzati e semplificati, ciò non significa che siano completamente privi di una curva di apprendimento. Con questo in mente, abbiamo voluto mettere insieme una guida semplice e rapida a tutte le cose che puoi fare con il trackpad integrato del tuo Chromebook.

Prima di iniziare, una breve nota sulle impostazioni. Nel menu delle impostazioni del tuo dispositivo, puoi andare a impostazioni> dispositivo> touchpad (o mouse e touchpad se hai un mouse collegato) e potresti decidere di attivare il tocco per fare clic, il tocco e il trascinamento e lo scorrimento inverso. Per questo post e video, devi solo sapere che un tocco sul trackpad o un clic fisico del trackpad significano la stessa cosa ed entrambi funzionano se l'opzione è attivata. Lo scorrimento inverso è anche una scelta che dipende da ciò che ti sembra naturale, ma lo lascio attivato perché mi piace che il contenuto sullo schermo si sposti nella stessa direzione delle mie dita durante lo scorrimento come siamo abituati sui telefoni e compresse. Ora, tuffiamoci dentro.

Gesti con un dito

Come ci si aspetterebbe, i gesti con un dito sono piuttosto semplici. Con un dito sul trackpad, puoi farlo sposta il cursore del mouse intorno allo schermo e selezionare gli elementi come app, collegamenti Web e impostazioni di sistema. Inoltre, puoi fare clic per afferrare le finestre aperte e trascinali sullo schermo con un clic fisico e trascina o tocca due volte e trascina se hai abilitato le opzioni di tocco.

Gesti con due dita

Man mano che aggiungiamo un'altra cifra, i gesti diventano un po' più complessi. Con due dita sul trackpad, il gesto più utile è sicuramente il movimento di scorrimento. A seconda dell'impostazione di scorrimento inverso menzionata in precedenza, il comportamento di questo gesto varierà. In entrambi i casi, tuttavia, posizionando due dita sul trackpad e spostandosi in qualsiasi direzione, il contenuto sullo schermo si sposterà fintanto che tale contenuto è scorrevole. Prendi questo post che stai leggendo per esempio. Con due dita sul trackpad, puoi scorrere verso l'alto e verso il basso per spostare il contenuto con facilità.

Inoltre, con due dita puoi eseguire a movimento pizzico-zoom che ingrandirà il contenuto web e altri contenuti dell'app ove consentito. Con il contenuto ingrandito, lo scorrimento con due dita diventa utile per spostarti sullo schermo in qualsiasi direzione per vedere il contenuto ora ingrandito: su, giù, sinistra o destra.

Finalmente, con clic o tocchi con due dita, puoi farlo richiamare un menu contestuale simile a un clic destro di Windows o a una pressione prolungata di Android/iOS. Il contenuto nel menu contestuale sarà diverso da app ad app, ma se stai cercando opzioni extra, vale sempre la pena toccare / fare clic con due dita per vedere se ci sono extra nascosti sotto la superficie.

Una mossa bonus che funziona ancora solo su Chrome e app web (non app Android) è uno scorrimento con due dita verso sinistra/destra per andare avanti/indietro nei contenuti web. È un trucco utile che abbiamo lasciato fuori dal video poiché non funziona a livello di sistema.

Gesti con tre dita

Quando si passa ai gesti con tre dita, le cose diventano ancora più complesse. Questi gesti riguardano più la produttività multitasking e sembrano più aggiunte che requisiti. Per prima cosa abbiamo pulizia delle schede. L'idea qui è semplice: quando in Chrome e hai le schede aperte in alto, puoi far scorrere tre dita a sinistra oa destra e spostarti tra quelle schede senza sforzo. È incredibilmente utile e una funzionalità che ti mancherà sicuramente se ti ci abitui e torni a un laptop Windows o Mac.

Il prossimo è la modalità panoramica. Sebbene sui Chromebook sia presente un tasto della tastiera dedicato, lo scorrimento con tre dita verso l'alto è molto più rapido secondo me. Con questo gesto, puoi richiamare la tua modalità panoramica e vedere tutte le finestre aperte contemporaneamente sul desktop. Se hai molto da fare o semplicemente non riesci a trovare quella finestra di cui hai bisogno, questo è molto utile e un gesto che uso innumerevoli volte su base giornaliera.

Finalmente, con le stesse tre dita, puoi esegui un clic che chiuderà qualsiasi scheda su cui stai passando il mouse. Se devi chiudere rapidamente una manciata di schede aperte in Chrome, un clic con tre dita chiuderà qualsiasi scheda su cui stai passando il mouse senza dover posizionare il cursore direttamente sulla piccola X in alto. Sembra piccolo, ma questo gesto è molto utile.

Gesti a quattro dita

Infine, abbiamo il nostro ultimo gesto a quattro dita. Con la modalità panoramica di cui sopra, puoi creare Virtual Desk che ti consentono di impostare tre aree di lavoro aggiuntive. Pensa a come avere tre monitor extra virtualmente sul tuo Chromebook. Quando li hai attivi e sei pronto per passare da uno all'altro, ci sono scorciatoie da tastiera e la possibilità di fare clic sui banchi dalla modalità panoramica, ma il metodo di gran lunga più soddisfacente è scorrere con quattro dita verso sinistra o verso destra su il trackpad.

Con questo rapido gesto, puoi passare senza problemi da un'area di lavoro all'altra con un movimento del polso. C'è anche del lavoro in corso per rendere le animazioni più veloci e le transizioni tra la tua scrivania più fluide. Dato che arriverà su Chrome OS nei prossimi aggiornamenti, il gesto con quattro dita per cambiare scrivania sarà più vantaggioso che mai.

Condividi Con I Tuoi Amici :