Come utilizzare un equalizzatore per la riproduzione audio del Chromebook

Guide E How-To

Condividere:

Se vuoi ottenere il massimo dalla riproduzione audio del tuo Chromebook, dovrai utilizzare un equalizzatore (EQ). In questo modo è possibile ottimizzare il suono per adattarlo meglio alle proprie preferenze di ascolto. Ci sono alcune cose da tenere a mente quando si utilizza un equalizzatore per la riproduzione audio del Chromebook. Innanzitutto, fai attenzione a non esagerare: troppa equalizzazione può effettivamente portare a una qualità del suono peggiore. In secondo luogo, prova diverse impostazioni finché non trovi qualcosa che ti suona bene: non esiste un'impostazione EQ perfetta che funzioni per tutti. Con questi suggerimenti in mente, diamo un'occhiata a come utilizzare un equalizzatore sul tuo Chromebook.



Sarò onesto: non ho pensato di applicare un EQ (equalizzatore) all'audio su un Chromebook da quando ne possiedo uno. Il mio audio viene in gran parte trasmesso a un altoparlante compatibile con Chromecast o inviato in modalità wireless alle mie cuffie Bluetooth e faccio molto affidamento su servizi di streaming come Spotify, Google Play Music e YouTube Music per le mie tracce. Quella combinazione di solito si traduce in un audio ben bilanciato che non richiede un sacco di modifiche per sentirsi bene durante la riproduzione.

Grazie all'email di un lettore e ad alcune domande sul passaggio da Windows a un Chromebook, sono emerse alcune domande sull'audio e sugli equalizzatori e ho passato un po' di tempo a cercare e trovare una soluzione per gli utenti di Chromebook che potrebbe tornare utile per parecchi di voi là fuori. Anche se sono saltato sul carrozzone della musica come servizio, so che molti utenti amano ancora possedere la propria libreria musicale e avere una vasta gamma di file pronti da ascoltare in un attimo.

Quindi, volevo identificare alcune soluzioni che coprano entrambi gli scenari e consentano le regolazioni dell'equalizzazione sia sull'audio sul dispositivo che sull'audio in streaming. Il primo strumento che ho trovato pulito, facile da usare e abbastanza stabile è un'estensione chiamata Sound Equalizer. Vai per installare questa piccola estensione e avrai un equalizzatore persistente per tutto l'audio in esecuzione su un'istanza di Chrome. I video di YouTube, il web player di Spotify (solo due esempi) e praticamente qualsiasi audio che passa attraverso una finestra di Chrome può essere manipolato con questa estensione. È facile da usare, l'interfaccia è pulita e include anche alcuni fantastici preset. Anche se hai installato il tuo lettore audio preferito come PWA, la barra superiore ha ancora l'estensione EQ fino a per le regolazioni al volo.

YouTube Music impostato per aprirsi come una finestra con EQ

Il secondo scenario riguarda la musica offline. Mentre Chrome OS si appoggia a un mini-player carino e pulito per quelle volte che fai doppio clic su un file audio, quel metodo di riproduzione è limitato nella sua funzione. Non c'è EQ, nessuna vera selezione o ordinamento delle tracce, ed è in realtà pensato solo per essere elencato in un singolo file come riferimento.

Installare un lettore più completo è facile come andando al Chrome Web Store e installando Enjoy Music Player. Nome terribile a parte, questa piccola app è piuttosto carina. Ha un'estetica piacevole, un layout semplice e tutto il necessario per ordinare e gestire una raccolta locale di canzoni. Puoi persino dire all'app di cercare la tua musica su un'unità connessa e presumo che questa sia la tua configurazione se disponi di una libreria di brani salvati su un supporto locale. Infine, puoi connetterti e aggiungere anche una cartella di Google Drive se preferisci mantenere il tuo catalogo musicale privato ma appoggiarti comunque al cloud per tutto lo spazio di archiviazione.

Ad ogni modo, una volta che la tua musica è stata trovata e suonata, il motivo per cui stiamo parlando di tutto questo è anche per la possibilità di modificare un po' l'equalizzazione. Per fortuna, questo piccolo lettore musicale ha lo stesso equalizzatore a 10 bande dell'estensione che abbiamo appena menzionato, quindi comporre il suono giusto per i tuoi altoparlanti o cuffie è un gioco da ragazzi. Ancora una volta, ci sono suggerimenti e opzioni personalizzate, ma ho trovato il preset 'suggerimento' per ottenere un suono pieno e pulito la maggior parte delle volte.

Goditi le impostazioni EQ di Music Player

Lo scenario finale comporterebbe una sorta di combinazione di queste due soluzioni. Servizi come YouTube Music offre la riproduzione dei tuoi file e librerie personali una volta caricati. Seguire questa strada consentirebbe l'accesso ai tuoi file personali ovunque tu possa accedere a YouTube Music in un'app o sul Web. Se sei nell'app, c'è un equalizzatore integrato che puoi sfruttare mentre sei in movimento e tornare alle soluzioni descritte sopra tramite il web player quando sei sul tuo Chromebook. In questo modo, la tua musica è ancora tua, archiviata gratuitamente sui server di Google e disponibile tramite un servizio musicale dedicato quando ne hai bisogno.

Potrebbe esserci uno scenario a cui non ho pensato, ma penso che questo copra abbastanza bene le basi. Se hai bisogno di una soluzione con un Chromebook che implichi la riproduzione di musica su cuffie o altoparlanti con un equalizzatore, sembra che qualsiasi combinazione di ciò che abbiamo delineato qui dovrebbe funzionare per te. Come molte altre cose con Chrome OS e l'elaborazione basata sul Web, a volte basta scavare un po' e forse una prospettiva un po' diversa per trovare la soluzione che stai cercando. Spero che questo aiuti alcuni di voi!

Acquista i migliori Chromebook del 2020 finora su Chrome Shop

Condividi Con I Tuoi Amici :