Recensione del Chromebook HP Pro C640: più potente, meno pratico

Recensioni

Condividere:

Il Chromebook HP Pro C640 è un'ottima opzione per chi ha bisogno di una macchina potente ma non vuole sacrificare la portabilità. È un esecutore solido con un bel design, ma non è privo di difetti. Il problema più grande è la mancanza di porte. Il C640 ha solo due porte USB-C e, sebbene sia sufficiente per la maggior parte degli utenti, non è sufficiente se è necessario connettersi a più dispositivi contemporaneamente. Inoltre, la mancanza di un lettore di schede SD è un po' una seccatura, soprattutto considerando il prezzo. Nonostante i suoi difetti, il C640 è ancora un ottimo Chromebook. È veloce, ha un ottimo schermo ed è nel complesso un piacere da usare. Se riesci a guardare oltre i pochi inconvenienti, vale sicuramente la pena considerarlo.



C'è stato un tempo in cui tutto ciò che mi interessava in un Chromebook era avere la CPU più recente, la maggior parte della RAM disponibile e un buon display. Dato che passo molto tempo a testare nuove funzionalità e sperimentare app e VM Linux, mi piace avere la massima potenza disponibile a portata di mano. Quindi, quando l'opportunità di recensire un Chromebook Core i7 di decima generazione con 16 GB di RAM mi è caduta in grembo, ovviamente, ero entusiasta.

Il Chromebook HP Pro C640 non è solo uno dei Chromebook più potenti sul mercato, ma anche uno dei più personalizzabili. HP ha deciso di offrire una vasta gamma di opzioni flessibili nelle sue offerte aziendali e sì, questo dispositivo è rivolto esattamente a quel segmento esatto. Il C640 può essere configurato con qualsiasi cosa, da una CPU Pentium Gold fino a un Core i7-10610U quad-core. Queste CPU, ovviamente, fanno tutte parte della famiglia Comet Lake di decima generazione di Intel. Ciò significa che HP offre funzionalità fantastiche come Wi-Fi 6, Bluetooth 5 e una durata di conservazione di quasi otto anni con la data AUE di giugno 2028.

Il modello che sto recensendo sembra essere il Core i7 con 16 GB di RAM e il miglior display che HP offre su questo dispositivo. Salverò i benchmark per ora, ma basti dire che questa cosa è potente. Finché non hai bisogno di una GPU discreta, probabilmente non ci sono attività, app Android o pacchetti Linux che puoi lanciare a questa cosa che non taglierà come burro caldo. Detto questo, dovresti comprare questo Chromebook? La risposta potrebbe sorprenderti un po'. Dai un'occhiata alla mia recensione completa e poi discuteremo degli aspetti positivi e negativi del Chromebook HP Pro C640.

Recensione del Chromebook HP Pro C640

Qualità di costruzione

C'è ben poco o niente che posso battere sulla build di HP Pro. Il telaio è solido e costruito per sembrare qualcosa che un dirigente si sentirebbe orgoglioso di portare in una riunione. Certo, a 3,35 libbre è un po 'grosso ma non al punto da sembrare ingombrante quando lo impacchetta in ufficio. Non c'è nulla che sembri fragile su questo Chromebook e questa è una buona cosa, ma allo stesso tempo, il design generale non sembra ispirato. Come ho detto nel video, a $ 1.200, voglio essere stupito. Sì, questo modello specifico costa $ 1.177 sul sito Web di HP. Questo non vuol dire che non valga la pena, solo questo pagare un migliaio o più per un Chromebook dovrebbe farti guadagnare qualcosa di stimolante. È tutto.

Tastiera e trackpad

Non sono uno snob quando si tratta di tastiere. Ho un clicker meccanico che uso di tanto in tanto e adoro l'esperienza analogica con molti viaggi. Adoro i tasti Hush su Pixelbook Go. Quando sono a casa, PB Go mi offre un'esperienza di digitazione silenziosa e fluida che non distrae nessuno intorno a me. Lenovo ha delle ottime tastiere. Anche Acer lo fa. HP, beh, HP non mi ha mai davvero impressionato al di fuori dell'x360 14 e anche quel dispositivo non è niente di entusiasmante. Questo Chromebook? Penso che HP abbia finalmente ottenuto la tastiera premium giusta. Il viaggio è perfetto per le mie preferenze personali. Vale a dire che ha un po' più di viaggio rispetto a un dispositivo come il Pixelbook, ma non sacrifica l'esperienza dell'utente con tasti allentati e rumorosi. La retroilluminazione dei tasti è buona e mi sono ritrovato ad utilizzarla in svariati contesti e non stancandomi mai di digitare.

Il trackpad è quello che ti aspetteresti da un trackpad in vetro premium. Il clic è nitido e non c'è molto gioco nel trackpad. Tuttavia, come molti dispositivi, il trackpad scende un po' più in basso di quanto vorrei in basso a sinistra e a destra. Se premi abbastanza forte, non ci vorrebbe molto perché qualcosa si incastri nello spazio che si è creato. Non va bene su un dispositivo aziendale. Nel complesso, il trackpad è buono, ma penso che la maggior parte degli OEM dovrebbe prendere nota del playbook di Google. Il Pixelbook Go ha perfezionato il trackpad ed è difficile fare un passo indietro.

Un'altra caratteristica, tangente al trackpad, è un sensore di impronte digitali opzionale. Questo non è un grande punto di forza, ma sta diventando un luogo comune per molti PC ed è una fantastica funzionalità di produttività per un laptop. HP ha posizionato il sensore a destra del trackpad, a cui appartiene. Non sono un fan dei sensori di impronte digitali posizionati sopra il tasto backspace. Con l'HP, apri il coperchio, tocchi il sensore e sei sulla buona strada.

Schermo

È qui che le cose hanno cominciato a crollare per me con questo dispositivo che costa un bel bigliettone e poi di più. Non fraintendetemi, il display non è orribile. I colori sono relativamente nitidi e gli angoli di visualizzazione sono buoni ma seriamente, questo non dovrebbe nemmeno essere in discussione quando parliamo di un Chromebook di questo calibro. Dove questo dispositivo si appiattisce è la luminosità. HP offre quattro diversi schermi sul C640. Due sono non touch e due sono touchscreen. Puoi scegliere tra un pannello HD 1366 x 768 o un display Full HD 1920 x 1080. A mio modesto parere, il primo non dovrebbe nemmeno essere un'opzione per un dispositivo che parte da $ 555.

I pannelli Full HD sono buoni ma sfornano solo 250 nit di luminosità. Questo è semplicemente inaccettabile nel mercato dei Chromebook premium di oggi. 300 nit dovrebbero essere il minimo indispensabile su un Chromebook di punta ed è ancora troppo debole per funzionare all'aperto alla luce diretta del sole. Per il professionista in movimento, questo schermo diventerà rapidamente una spina e anche costoso. Un'altra cosa da notare è che HP ha scelto di non rendere compatibile USI questo dispositivo e ritengo che sia un fallimento. Non utilizzo molto spesso il touchscreen su un dispositivo a conchiglia, ma posso immaginare che i tipi di aziende potrebbero trarre vantaggio da questa tecnologia versatile e conveniente. Il Chromebook è piatto e penso che un Chromebook progettato per la produttività dovrebbe essere dotato di supporto per lo stilo. Sono solo io.

Porte e altoparlanti

Partiamo dagli altoparlanti. Ancora una volta, HP ha schiaffeggiato il marchio B&O, ma l'azienda ha optato per gli altoparlanti posizionati sui lati sinistro e destro della tastiera. Sono accesi come molti dei Chromebook dell'azienda, ma non stavo trattenendo il respiro che avrebbero offerto molto in termini di qualità audio o volume. I precedenti modelli con marchio B&O non solo erano mediocri, alcuni erano decisamente putridi, il che mi ha lasciato chiedermi perché B&O avrebbe persino permesso che il suo nome fosse stampato sulla macchina. Il C640 ha posto rimedio a questa grossolana svista. Sì, sono altoparlanti per laptop, quindi non aspettarti di organizzare una festa in casa con loro. Accanto al Pixelbook Go, suonano metallici e un po' aspri, ma emettono un volume ampio e non suonano del tutto orribili. Per le riunioni video o il consumo di contenuti di successo, questi altoparlanti sono di gran lunga migliori della media.

HP ha individuato la selezione e il layout delle porte su questo dispositivo. Per cominciare, ha una porta HDMI full-size. Questa dovrebbe essere una caratteristica su tutti i dispositivi focalizzati sull'azienda per il prossimo futuro poiché la maggior parte degli uffici e persino i display domestici hanno un ingresso HDMI. HP ti offre anche due USB-C e due USB-A e, a differenza di altri dispositivi che abbiamo visto di recente, ne mettono uno sul lato sinistro e destro del dispositivo. Mi fa impazzire quando un laptop ha due porte USB-C e sono entrambe sullo stesso lato. Molto controproducente? Ad ogni modo, l'unica vera lamentela con le porte è questa cosa del coperchio della cerniera a mascella che HP ha messo sopra le porte USB-A. Come puoi vedere nel video, è doloroso provare a inserire un piccolo dongle USB nella porta perché la mascella è d'intralcio e oscilla verso il tavolo o la scrivania su cui è seduto il dispositivo. Capisco che questo è progettato per proteggere la porta, ma sembra un espediente inutile e un po 'fastidioso.

Troverai anche uno slot per schede MicroSD e questo è un grosso problema per coloro che scaricano e scambiano spesso dati da una macchina all'altra. È anche importante perché HP ha scelto di offrire un massimo di 128 GB di spazio di archiviazione eMMC. Potrebbe sembrare molto per un dispositivo consumer, ma quando aggiungi tonnellate di dati salvati e grosse app Android e Linux, quello spazio può essere masticato rapidamente. Inoltre, NVMe avrebbe dovuto essere un'opzione sui modelli più potenti. Se stai usando questa cosa come sviluppatore, l'archiviazione veloce può sicuramente aumentare la produttività.

Interni, prestazioni e batteria

Ho già coperto lo spazio di archiviazione sul C640. HP dovrebbe offrire NVMe e almeno un'opzione da 256 GB. È stato detto abbastanza. Gli interni di questo Chromebook sono i migliori disponibili su qualsiasi computer Chrome OS. L'unico modo per ottenere qualcosa con più potenza è ottenere uno dei recentemente annunciati Comet Lake Chromebox e aggiorna la RAM a 32 GB o più. Il Core i7 nel C640 è potente ma lo abbiamo confrontato con il Core i5 trovato nell'Acer 713 e i miglioramenti delle prestazioni non sembrano abbastanza sostanziali per optare per il processore più grande. Detto questo, questo Chromebook sarà sicuramente a prova di futuro per lo sviluppatore che sta cercando di ottenere il massimo dal contenitore Linux su Chrome OS. Non ho installato una singola app Linux che non sia stata gestita con facilità dalla CPU di decima generazione.

La durata della batteria del C640 è stata migliore di quanto mi aspettassi. Quando hai un dispositivo ventilato, non prevedo mai che duri tutto il giorno, ma sono stato in grado di ottenere regolarmente 8-9 ore con un normale carico di lavoro con la luminosità dello schermo intorno all'80%. Non sono le 12 ore pubblicizzate da HP, ma sappiamo tutti che tali valutazioni sono generalmente in condizioni molto prudenti. Per quanto riguarda i dispositivi di livello professionale, questo ottiene due pollici in più sulla durata della batteria.

Incartare

La mia impressione generale dell'HP Pro C640 è buona. Il dispositivo è costruito bene e offre molte delle opzioni che ti aspetteresti da un dispositivo premium. Per quanto riguarda la raccomandazione di questo Chromebook, temo che questa volta dovrò fare un tentativo. Sono un grande fan di ottenere la massima potenza disponibile, ma a meno che tu non abbia assolutamente bisogno di un Core i7 e 16 GB di RAM, ci sono altri dispositivi là fuori che offrono molte funzionalità premium, display migliori, supporto USI e costano la metà. Al di fuori del modello che abbiamo esaminato, non posso raccomandare le build minori. Il modello Core i5 con 8 GB di RAM ti costerà $ 200 in più rispetto all'Acer Spin 713 e lo Spin ha un display fantastico, una cerniera a 360 gradi e molte altre funzionalità che sono semplicemente migliori. Per l'azienda che ha bisogno di una flotta di potenti Chromebook, questa è una scelta solida, ma i consumatori dovrebbero probabilmente stare alla larga. Mi mancherà la potenza pura di questo Chromebook, ma questo è tutto.

Chromebook HP Pro C640 presso HP

Condividi Con I Tuoi Amici :