Un bug di lunga data del Chromebook potrebbe rivelare la tua cronologia delle posizioni: ecco cosa devi fare

Notizia

Condividere:

Un bug di lunga data nei Chromebook potrebbe rivelare la tua cronologia delle posizioni a chiunque acceda al tuo dispositivo. Ecco cosa devi fare per proteggerti.



Un comportamento integrato nei Chromebook che Google conosce da tempo si è rivelato potenzialmente sfruttabile. Segnalato per la prima volta dal Committee on Liberatory Information Technology a The Verge, il bug consente a chiunque chi ha accesso fisico al tuo dispositivo per accedere tramite la modalità ospite e accedi ai tuoi registri Wi-Fi. Una volta fatto ciò, avrebbero bisogno di essere tecnicamente sufficientemente esperti per decifrare i registri e dar loro un senso. Se possono fare entrambe queste cose e desiderano tracciare la tua posizione fisica, potrebbero essere in grado di farlo vedendo esattamente a quali reti Wi-Fi hai effettuato l'accesso negli ultimi 7 giorni!

Il bug è possibile a causa del modo in cui il tuo Chromebook mostra apertamente le sue comunicazioni con Internet come strumento informativo per l'utente. Non sono sicuro se questo doveva essere, o se Google l'ha semplicemente utilizzato per i test, ma poiché è possibile eseguirlo solo tramite la modalità ospite, immagino che sia qualcosa che la società pensava fosse non consequenziale o semplicemente messo su il backburner da risolvere. Un portavoce di Google ha detto a The Verge che stanno esaminando questo problema.

Nel frattempo, gli utenti possono semplicemente disabilitare la modalità di navigazione ospite sui propri dispositivi. Direi che la maggior parte degli utenti probabilmente non ha quasi mai utilizzato questa funzione, se non mai, e dovrebbe disabilitarla nel momento in cui acquista i propri Chromebook. Se ti viene richiesto di condividere il tuo dispositivo con qualcuno, chiedi loro di accedere al proprio account Google come utente separato dalla schermata di blocco e poi esci di nuovo quando hanno finito. Una volta che hanno effettivamente finito, fai clic sulla freccia del menu a discesa accanto al loro nome nella schermata di blocco e rimuovili del tutto dal dispositivo.

Per disabilitare la modalità di navigazione ospite sul tuo Chromebook, segui semplicemente i passaggi seguenti e non dovrai più preoccuparti di questo bug completamente ridicolo che, a mio parere, non esiste:

    Tocca il pulsante 'Tutto' sulla tastiera e digita 'Impostazioni' Fai clic sull'app 'Impostazioni' per aprirla Nella barra laterale di sinistra, visita la sezione 'Persone' e poi 'Gestisci altre persone' Disattiva 'Abilita navigazione come ospite'

Se il tuo dispositivo è stato aggiornato per mostrare la sezione 'Account' nella barra laterale sinistra dell'app Impostazioni anziché 'Persone', dovrai invece fare clic su di essa per accedere alla sezione 'Gestisci altre persone'. Una volta lì, puoi attivare l'interruttore 'Abilita navigazione ospite' per disattivarlo.

Consiglio inoltre di fare un ulteriore passo avanti per attivare 'Limita l'accesso ai seguenti utenti:' nella stessa sezione. Se sei l'unico che utilizza il tuo Chromebook e disponi di più account Google, attiva questa impostazione e fai clic su 'Aggiungi utente' sotto per aggiungere altri indirizzi email a cui desideri consentire l'accesso al tuo Chromebook. Una volta abilitato e configurato, nessuno sarà in grado di accedere al tuo dispositivo tramite la modalità ospite e nessuno sarà in grado di accedere al tuo dispositivo con qualsiasi altro indirizzo email (a meno che non sia in questo elenco!)

Il Committee on Liberatory Information Technology è stato formato da una manciata di ex googler, quindi se qualcuno al di fuori di Google sa quale potrebbe essere una potenziale minaccia per la tua sicurezza, è probabile che siano questi ragazzi. Sono favorevole a controlli ed equilibri e credo che noi consumatori dovremmo essere ben informati su questioni come questa, proprio come ho affermato nelle mie osservazioni sulla privacy, la convenienza e lo stato di compassione.

Posso solo sperare che Google inizi a correggere questo tipo di problemi molto prima che vengano alla luce tramite terze parti. Non mentirò: sono piuttosto deluso dal fatto che l'azienda lo sapesse per tutto questo tempo e non abbia fatto nulla al riguardo. Preferirei che i Chromebook continuassero a essere sicuri piuttosto che continuassero a ricevere funzionalità raffinate e divertenti. Continuiamo questa conversazione nei commenti qui sotto!

Condividi Con I Tuoi Amici :