Nemo: Rock Linux sul tuo Chromebook con questo pratico file manager

Non Categorizzato

Condividere:

Nemo è un file manager Linux che semplifica il Rocking del tuo Chromebook. Con Nemo puoi gestire facilmente file, musica e foto sul tuo Chromebook.



L'app File in Chrome OS è pulita, semplice e fa esattamente ciò di cui ha bisogno. Puoi trovare i tuoi download, creare nuove cartelle, accedere a Google Drive e gestire il tuo spazio di archiviazione Android. Linux, d'altra parte, può sembrare un po' scoraggiante se stai cercando di vedere dove si trovano i tuoi file e le tue cartelle. Per i veterani di Linux, navigare nel file system dal terminale è un gioco da ragazzi. Tuttavia, gli utenti come me che stanno ancora imparando a orientarsi nel sistema operativo secondario del Chromebook possono utilizzare un piccolo aiuto per trovare esattamente dove esatti le cose. Un ottimo esempio è quando è necessario accedere a una cartella specifica nel contenitore Linux per modificare un file o magari spostare elementi. Se non sai dove cercare, sei praticamente sfortunato. Per fortuna, la maggior parte delle distribuzioni Linux ha una qualche forma di file manager per aiutarti.

Il contenitore Linux su Chrome OS è basato su Debian 10, alias Buster e il repository integrato ospita una serie di file manager che gli utenti possono installare direttamente dal terminale Linux. Sebbene ce ne siano molti tra cui scegliere, ho testato una manciata di file manager popolari per vedere quale funzionava meglio sul mio Chromebook. Per prima cosa ho cercato Thunar, un pacchetto molto popolare utilizzato su una varietà di distribuzioni. Anche se mi piace quello che offre Thunar, non ha funzionato bene nel container Linux. Le icone spesso non venivano caricate e il clic in una cartella spesso causava l'arresto anomalo dell'app. Quindi, sono passato ad altre opzioni. Dopo aver testato altri tre manager, sono approdato a Nemo.

Nemo

Nemo è un fork del popolare file manager Nautilus ed è il file manager ufficiale per il desktop Cinnamon creato per Linux Mint. Nemo può essere trovato nel repository Debian 10 e puoi installarlo con un semplice comando che puoi trovare di seguito. Apri il tuo terminale Linux sul tuo Chromebook, incolla il comando di installazione e premi invio. Quando richiesto, selezionare y e immettere per eseguire l'installazione. Ci vorranno alcuni minuti, quindi vai a prendere un caffè o uno spuntino.|_+_|

Una volta completata l'installazione, dovresti avere una nuova app nel tuo programma di avvio chiamato file che ha il pinguino di Linux come icona. In alternativa, puoi avviare il file manager digitando nemo nel terminale Linux e premendo invio. Quindi, cosa puoi fare con il tuo nuovo gestore di file Linux? Questa è un'ottima domanda. Per l'utente generico, Nemo può essere molto utile per aiutarti a trovare dove sono installati i tuoi file Linux. Se devi puntare il terminale su un file specifico ma non sai dove si trova, apri Nemo e inizia a curiosare. Diciamo che stai cercando il comando eseguibile per Nemo, apri il file manager e cerca nemo. È quindi possibile identificare rapidamente in quale cartella si trova e dove è annidata quella cartella. Queste informazioni sono necessarie se si desidera modificare i file o spostarli dal terminale.

Una volta trovato il file o la cartella che stai cercando, puoi fare clic con il pulsante destro del mouse per visualizzarne le proprietà. Come vedi nell'immagine sopra, il file eseguibile per Nemo risiede nella cartella bin all'interno della cartella usr. Per accedere a quella cartella dal terminale, basta digitare |_+_| e premi invio. Ora stai lavorando in quella cartella. Potresti notare che il mio file manager Nemo ha una barra rossa in grassetto nella parte superiore che dice privilegi elevati. Questo perché ho aperto Nemo con i privilegi di root. Per impostazione predefinita, il file manager non si apre con l'accesso amministratore di livello superiore. Questo per evitare che gli utenti interrompano accidentalmente il file system dal gestore. Detto questo, puoi eliminare i file in Nemo senza i privilegi di root ma non puoi fare molto altro. Pensalo come un accesso di sola lettura, ma assicurati di non fare clic con il pulsante destro del mouse ed eliminare qualcosa.

Se sai cosa stai facendo e vuoi aprire Nemo con i privilegi di root, dovrai farlo dal terminale. Innanzitutto, dovrai concedere al pacchetto l'accesso all'host. Ciò è dovuto alla natura containerizzata di Linux su Chrome OS. Successivamente, aprirai Nemo con autorizzazioni elevate utilizzando |_+_| comando. Fallo eseguendo i seguenti comandi nel terminale, uno alla volta.|_+_|

Ora puoi spostare file e cartelle nel file system e ciò include l'app dei file di Chrome OS se hai condiviso la cartella Download con Linux. Un altro utile strumento in Nemo è la possibilità di impostare l'applicazione predefinita per aprire un file. Per fare ciò, vai al file a cui desideri accedere e fai clic con il pulsante destro del mouse. Seleziona Apri con un'altra applicazione e da lì puoi selezionare le app che hai a disposizione. Ad esempio, posso fare clic con il pulsante destro del mouse su un'immagine e aprirla nel mio browser Chrome. È possibile modificare l'applicazione predefinita o ripristinare l'impostazione predefinita del sistema. Questo è uno strumento molto utile e un ottimo modo per imparare a orientarsi su Linux se sei nuovo, come me. Se sei un guru di Linux, facci sapere quale file manager usi. Ci piacerebbe provarlo e vedere come funziona su Chrome OS.

Condividi Con I Tuoi Amici :