Un nuovo Chromebook con la barra luminosa di Google Pixel è in lavorazione

Prossimi Dispositivi

Condividere:

Il Google Pixel Chromebook è in lavorazione e sembra che sarà un ottimo dispositivo. Ha la nuova barra luminosa di Google Pixel, che è un'ottima funzionalità. Ha anche una tastiera retroilluminata, che è un'altra grande caratteristica.



Non è un segreto che molti fan dei Chromebook interni di Google desiderino un ritorno all'hardware Chrome OS dal produttore del sistema operativo. Sebbene non siano sempre grandi successi da parte dei consumatori, i Chromebook realizzati da Google nel corso degli anni hanno retto bene come dispositivi di riferimento a cui altri hanno cercato di puntare. Dai primi giorni del Chromebook Pixel (2013 e 2015) a Pixelbook, Pixel Slate e Pixelbook Go, i Chromebook di Google hanno sempre avuto quel qualcosa in più che li ha fatti risaltare. Con una solida qualità costruttiva, piccole caratteristiche uniche e attenzione ai dettagli, questi Chromebook hanno sempre occupato un posto speciale tra tutti noi fan di Chrome OS.

Il nostro ultimo Chromebook Google-y è arrivato sotto forma di Pixelbook Go e facciamo ancora riferimento a quel dispositivo ed è un processore di quasi 3 anni su base molto regolare. Sebbene non sia il Chromebook più potente in ufficio, c'è qualcosa di intrinsecamente speciale in quel Chromebook che deriva dal design interno di Google e dall'attenzione ai minimi dettagli della costruzione di un laptop. Da quando è stato rilasciato nell'autunno del 2019, è stato piuttosto tranquillo sul fronte dei Chromebook realizzati da Google e abbiamo avuto solo poche speranze di un altro dispositivo di tipo Pixelbook in lavorazione. 'Halvor' e il suo Assistant Key sulla tastiera sono tutto ciò che abbiamo dovuto fare finora, ma quel Chromebook ha seriamente rallentato lo sviluppo e non sappiamo davvero cosa stia succedendo con quel battiscopa al momento.

Inserisci la barra luminosa di Google

Potrebbe essere necessaria un po' di storia prima di procedere. La barra luminosa distintiva di Google è iniziata sul Chromebook Pixel originale, è stata trasferita alla versione 2015 di quel Chromebook, è stata integrata nel tablet Android Pixel C ed è attualmente utilizzata come animazione dell'Assistente Google sulla maggior parte dei telefoni Android nella parte inferiore del tuo visualizzato quando si richiama l'Assistente.. È anche il momento clou delle custodie per Chromebook in edizione limitata che stiamo regalando questo mese per celebrare il decimo compleanno di Chrome OS e parte del nostro logo tra un po' di tempo interpretazione varia. In poche parole, la barra luminosa è Google in tutto e per tutto, quindi la sua inclusione su un dispositivo segnala il pesante coinvolgimento dell'hardware di Google.

C'è un componente hardware tecnicamente non Google che aveva la barra luminosa in alto, ma esiste come un'anomalia. L'HP Chromebook 11 del 2013 era chiaramente un hardware ispirato a Google. C'è stato anche un piccolo evento di lancio elegante per il dispositivo che nessun altro Chromebook aveva allora. Dalle linee curve alla scatola speciale ai colori, questo dispositivo all'epoca sembrava quasi un Chromebook Pixel più piccolo ed economico. Aveva una tastiera killer, altoparlanti che uscivano dai tasti (proprio come il Pixel) e la barra luminosa caratteristica in alto. Non c'erano dubbi sul fatto che l'HP Chromebook 11 fosse stato creato in una collaborazione molto, molto stretta con Google. Voglio dire, guardalo!

Il Chromebook HP 11 originale

A parte questo dispositivo – che, ancora una volta, è chiaramente ispirato/progettato da Google – nessun Chromebook o tablet è stato adornato con la barra luminosa se non era qualcosa direttamente da Google. Proprio come è diventata la chiave dell'Assistente, la barra luminosa è un indicatore abbastanza chiaro che Google è fortemente coinvolto in un componente hardware di Chrome OS. E si dà il caso che abbiamo un Chromebook in fase di sviluppo che sembra ricevere il trattamento ufficiale della barra luminosa di Google.

'Lindar' è il prossimo Chromebook di Google

Innanzitutto, non voglio insinuare che 'Lindar' sarà un Pixel o Pixelbook. Non lo so per certo, ovviamente, ma abbiamo trovato alcune prove abbastanza chiare che Lenovo è coinvolta, qui. Iniziamo con la barra luminosa, però. Ci sono pochissimi riferimenti nei repository Chromium e quei riferimenti a 'barra luminosa' appaiono solo sui dispositivi che ho elencato sopra. Questa non è una funzionalità che viene lanciata alla leggera per i Chromebook, quindi chiaramente c'è qualcosa di speciale in 'Lindar'.

tramite il Cromo Gerrit

Innanzitutto, abbiamo questo commit generale della barra luminosa che aggiunge una funzionalità che ricorderai dal Chromebook Pixel 2015. Quel dispositivo aveva un modo pratico per controllare la batteria anche quando il coperchio era chiuso, ed era fatto con un piccolo colpetto o colpetto sulla parte superiore. Ciò avviserebbe la barra luminosa di emettere il colore ambra/oro e riempire la barra in base alla carica della batteria. Come puoi vedere nel commit, questo è esattamente ciò che viene aggiunto per 'Lindar'.

tramite il Cromo Gerrit

Scavando un po' più a fondo nei file in questa modifica, il file ktd20xx.h contiene alcuni riferimenti non solo al colore ambra sopra menzionato, ma anche ai colori rosso, blu e verde necessari per creare il resto dell'aspetto della barra luminosa sul Chromebook coperchio. Non c'è dubbio che 'Lindar' avrà la barra luminosa in piena regola proprio come il Chromebook Pixel originale e la versione 2015, ma è un po' più interessante chiedersi esattamente come questa cosa arriverà effettivamente sul mercato. L'unica cosa certa a questo punto è che 'Lindar' è basato sulla baseboard 'Volteer', il che significa che verrà fornito con gli ultimi chip Intel Tiger Lake all'interno.

Lenovo è chiaramente coinvolto

In tutti i commit per 'Lindar' (incluso quello a cui abbiamo fatto riferimento), ci sono email che finiscono con @lcfc.corp-partner.google.com. La parte corp-partner.google.com dell'email non è nuova e molto attesa. Con aziende come Huaqin, Compal o Quanta che realizzano tutti i tipi di Chromebook per tutti i tipi di aziende, e-mail come questa non sono affatto uniche. Ciò che è unico, tuttavia, è il 'lcfc' parte. LCFC Electronics è uno dei principali fornitori di Lenovo e Lenovo ha chiaramente investito molto nell'azienda LCFC è la loro 'più grande base di ricerca e produzione di computer a livello globale'. Non c'è dubbio che LCFC stia realizzando 'Lindar' a questo punto e, a questo punto, non riesco a trovare alcuna prova che suggerisca che LCFC produca qualcosa di diverso dai prodotti Lenovo.

Quindi, con questo in mente, credo che 'Lindar' sarà realizzato da Lenovo, ma probabilmente commercializzato come dispositivo Google. Non è chiaro se seguirà la strada di una partnership più sostanziale tra Lenovo e Google (come lo era l'HP 11) o se 'Lindar' sarà semplicemente un altro Google Chromebook con Lenovo che fornisce solo la build fisica. Con il relativo silenzio di Google nel regno della produzione di Chromebook, non sarei sorpreso di iniziare a vedere questo tipo di attività più spesso. Consentirebbe a Google di modellare un particolare dispositivo e controllare un po' il marchio mentre continua a lavorare con un partner hardware come Lenovo. L'HP 11 era in realtà piuttosto eccezionale (a parte un processore terribile) e forse Google che lavora con gli OEM diventerà una cosa più normalizzata andando avanti.

In questo momento è semplicemente difficile mantenere il controllo e difficile dire come andrà a finire. Indipendentemente da ciò, è abbastanza chiaro che Google sta facendo di nuovo delle mosse nello spazio hardware dei Chromebook e questo da solo è motivo di entusiasmo. Come ho detto prima, c'è qualcosa di speciale nei progetti hardware interni di Google, e non vedo assolutamente l'ora di vedere cosa sarà 'Lindar'. Come sempre, continueremo a scavare e man mano che impareremo di più, sarai il primo a saperlo!

Condividi Con I Tuoi Amici :