Nuove indiscrezioni affermano che il SoC Tensor Pixel 6 di Google potrebbe superare lo Snapdragon 888

Prossimi Dispositivi

Condividere:

C'è una nuova voce in giro secondo cui il SoC Tensor Pixel 6 di Google potrebbe superare lo Snapdragon 888. Se questo è vero, sarebbe un enorme colpo per Google. Il Pixel 6 si preannuncia come una vera centrale elettrica.



Una delle domande che circondano l'imminente rilascio dei prossimi telefoni di punta di Google - Pixel 6 e Pixel 6 Pro - è quanto sarà effettivamente buono il nuovo SoC Tensor progettato da Google. Ovviamente, Google è stato piuttosto riservato al riguardo, a parte alcune affermazioni su ciò che Tensor consentirà loro di fare finalmente con i nuovi Pixel 6 e Pixel 6 Pro. Penso che sia giusto poiché le capacità di un telefono come utile dispositivo di accompagnamento hanno molto più a che fare con l'esperienza dell'utente finale che con i numeri e i benchmark del processore grezzo. Per ascoltare Google dirlo:

Tensor ci consente di realizzare i telefoni Google che abbiamo sempre immaginato: telefoni che continuano a migliorare, mentre sfruttano le parti più potenti di Google, il tutto in un'esperienza altamente personalizzata.

Ad esempio, con Tensor abbiamo pensato a ogni pezzo del chip e lo abbiamo personalizzato per eseguire i modelli di fotografia computazionale di Google. Per gli utenti, ciò significa funzionalità completamente nuove, oltre a miglioramenti a quelle esistenti.

Lo vedrai in tutto, dal sistema di telecamere completamente rinnovato al riconoscimento vocale e molto altro. Quindi, sia che tu stia cercando di scattare quella foto di famiglia quando i tuoi figli non stanno fermi o di comunicare con un parente in un'altra lingua, Pixel sarà lì e sarà più utile che mai.

Rick Osterloh - La parola chiave

Chiaramente, Google è più concentrato sull'apprendimento automatico e sulle capacità di intelligenza artificiale di Tensor rispetto alle velocità di clock, al numero di core e alla potenza pura di cui sarà capace il chip. Tuttavia, per quanto Pixel 6 possa essere bravo in queste cose (e, per la cronaca, prevedo che sarà eccezionale), c'è ancora una parte dell'esperienza dello smartphone che richiede semplicemente velocità. Animazioni, elementi dell'interfaccia utente, giochi, chat video, ecc. Si basano tutti sulla potenza interna del telefono per essere adeguati al fine di offrire una solida esperienza utente complessiva. Sebbene non risolva tutti i problemi, la potenza pura risolve molto su uno smartphone.

Il Tensor SoC di Google potrebbe essere potente

Una nuova fuga di notizie suggerisce che non desidereremo e non desidereremo nemmeno in questo dipartimento. Google sembra essere andato all-in su ogni aspetto dello smartphone di punta con Pixel 6 e Pixel 6 Pro, e se questa nuova perdita è accurata, ciò si estende anche al processore sotto il cofano.

Secondo le notizie di NotebookCheck, Tensor potrebbe arrivare e dominare lo Snapdragon 888. Dai rapporti precedenti, eravamo tutti sinceramente entusiasti che potesse trovarsi in un campo di gioco simile a quello dello Snapdragon 865 per il primo tentativo di Google, ma se ciò che riporta NotebookCheck è accurato, questo Tensor SoC potrebbe essere l'unità di elaborazione più potente disponibile in un telefono Android al momento del lancio.

Tutto questo si basa su una fuga di notizie da Digital Chat Station su Twitter e, se vero, potremmo vedere qualcosa di molto speciale all'interno di Tensor da una prospettiva di pura potenza. Secondo queste informazioni, stiamo esaminando una configurazione di base che include non uno, ma due core Cortex-X1 da 2,80 GHz, quattro core da 1,80 GHz e due core da 2,25 GHz insieme alla solida GPU Mali G78. Questa configurazione - 4 core grandi per la velocità e 4 core piccoli per la manutenzione a risparmio energetico - è simile a quella che vediamo nel potentissimo Snapdragon 888. Tuttavia, con lo Snapdragon 888, solo uno di quei core più grandi è del nuovo Cortex- varietà X1. Il SoC Tensor di Google sembra averne stipati due all'interno.

Per riferimento, i core Cortex-X1 di ARM sono i loro attuali core top di gamma pensati per potenza e flessibilità. Puoi leggere di più su programma Cortex-X qui, ma non c'è dubbio che questi grandi nuclei siano molto capaci e molto potenti. Lo Snapdragon 888 prende solo uno di questi core e produce velocità che non abbiamo mai visto prima nei dispositivi Android. Ora immagina solo due di quei core e che tipo di velocità potremmo vedere. È a dir poco emozionante!

Come sempre, qui ci vuole un po' di sano scetticismo. Queste informazioni si basano al 100% su una fuga di notizie e, come abbiamo visto in passato, ciò può o meno rivelarsi vero. Ma spero proprio che lo faccia! Dallo schermo alle fotocamere, dall'aspetto alle specifiche, Pixel 6 Pro si preannuncia come il telefono dei miei sogni in assoluto. Se il Tensor SoC personalizzato di Google è anche tra i processori più veloci al momento del lancio, questo chiarisce l'unica piccola esitazione che mi era rimasta su questo telefono. Non vedo assolutamente l'ora che questi telefoni vengano resi ufficiali e uno di essi (probabilmente il Pro) sia nelle mie mani. Continua a sembrare che Google l'abbia effettivamente fatto questa volta ed è pronta a consegnare finalmente i telefoni che tutti speravamo. Rimani sintonizzato!

Condividi Con I Tuoi Amici :