Nintendo potrebbe non sviluppare più giochi per dispositivi mobili, ma sicuramente li stanno rilasciando! Ecco perché

Gioco

Condividere:

Nintendo è stata una delle prime nel settore dei videogiochi da quando ha rilasciato la sua prima console nel 1985. Oltre tre decenni dopo, stanno ancora sfornando nuovi titoli e hardware di successo, anche se potresti non trovarli sul tuo smartphone. La società ha recentemente annunciato che non svilupperà più giochi per dispositivi mobili, nonostante abbia avuto un grande successo con versioni precedenti come Super Mario Run e Animal Crossing: Pocket Camp. Allora perché il cambiamento del cuore? Si potrebbe sostenere che Nintendo semplicemente non ha più bisogno di sviluppare giochi per dispositivi mobili. Stanno benissimo da soli, grazie mille. E con una nuova console all'orizzonte, Nintendo Switch Lite, è chiaro che non andranno da nessuna parte tanto presto. Ma c'è di più. I giochi per dispositivi mobili sono una bestia diversa rispetto ai giochi per console o persino per PC. Sono progettati per essere giocati in brevi raffiche, in movimento e di solito gratuitamente (o almeno molto economici). Ciò non si adatta bene al modello di Nintendo, che è sempre stato basato sulla vendita di giochi di alta qualità a un prezzo elevato. È possibile che semplicemente non vedano il mobile come una piattaforma praticabile per la loro attività. Vale anche la pena notare che la maggior parte dei più grandi successi di Nintendo sono franchise che hanno creato loro stessi. I giochi per dispositivi mobili sono spesso costruiti attorno a proprietà esistenti di altre società (come Angry Birds o Candy Crush). licious Non funzionerebbe per Nintendo - riesci a immaginare Mario che prende ordini da un uccello arrabbiato? - quindi ha senso che si allontanino del tutto dallo spazio mobile. Qualunque sia la ragione, una cosa è certa: se stai cercando un po' di azione Nintendo, dovrai attenerti ai loro



Secondo quanto riferito, Nintendo si sta allontanando dallo sviluppo di giochi per dispositivi mobili dopo che i loro titoli esistenti non sono riusciti a raggiungere gli obiettivi monetari che inizialmente si erano prefissati quando hanno intrapreso l'impresa. Inoltre, dal momento che Animal Crossing su Switch ha avuto così tanto successo, portando l'azienda alle azioni più quotate che hanno visto in dodici anni, ritengono che sia nel loro interesse smettere di creare giochi per telefoni. Significa che non rilasceranno mai un altro gioco per dispositivi mobili? In realtà, è qui che potrebbe diventare interessante.

Nell'ultima settimana, Nintendo è stata più volte nelle notizie per le versioni di giochi per dispositivi mobili, il che sembra strano date tutte le notizie che circolano sul fatto che stanno interrompendo lo sviluppo in questo spazio. Questi rapporti sono contrastanti? Beh, no, ma potrebbe esserci un'ottima spiegazione per questo. In realtà stanno gettando la spugna per lo sviluppo mobile, ma invece di smettere del tutto, potrebbero continuare a esternalizzare la loro proprietà intellettuale a terzi per sperimentare sulla piattaforma.

Storicamente, Nintendo ha lavorato a lungo con sviluppatori di giochi di terze parti . Apprezzano molto i loro personaggi e scelgono con molta attenzione solo coloro che comprendono i loro personaggi e hanno meno probabilità di infangarli. Sono molto simili alla Disney in questo senso. Non sono perfetti, ma il loro curriculum ha cementato i loro personaggi nella storia come nomi familiari. Infatti, il leggendario Shigeru Miyamoto vuole rendere Mario famoso quanto lo stesso Topolino . Tuttavia, negli ultimi anni, Nintendo ha collaborato con diverse società di terze parti che comprendono il mobile meglio di loro, ma non sembrano capire esattamente il successo nel modo in cui lo fanno.

Nel 2015, Nintendo ha firmato un accordo con una società chiamata DeNA che ha continuato a creare Mario Kart Tour per loro conto. Il gioco sembrava e funzionava come se Nintendo lo avesse creato da solo, ma ha ricevuto un contraccolpo per le loro pratiche di monetizzazione che includevano $ 5 al mese. abbonamento solo per giocare nei panni di Mario, che era il volto del marketing del gioco. Molti fan hanno visto questo come ingannevole da parte dell'azienda. Questo, insieme alle proiezioni di vendita estremamente elevate di Nintendo potrebbe presto significare la fine della loro collaborazione con DeNA. In effetti, quasi tutti i loro giochi per dispositivi mobili hanno ricevuto vendite e critiche altrettanto deludenti. Molti avevano sperato che Nintendo sarebbe stata il cavaliere dall'armatura splendente che avrebbe innovato e reinventato il mercato mobile e le sue pratiche nello stesso modo in cui hanno reinventato e salvato i giochi per console così tante volte, ma ogni gioco che hanno rilasciato sembrava avere le stesse insidie. .

Nintendo ha precedentemente affermato che ora si concentrerà sui suoi attuali giochi per dispositivi mobili, come Mario Kart Tour e Animal Crossing: campo tascabile VEDI AFFARE . Secondo quanto riferito, il partner di sviluppo mobile dell'azienda, DeNA, ha anche affermato di non aspettarsi nuovi giochi fino alla fine dell'anno fiscale giapponese (31 marzo 2021), il che implica che non ci saranno giochi per dispositivi mobili Nintendo in arrivo a breve.

Fonte – DeNA potrebbe avere un nuovo gioco in arrivo il prossimo anno che dovrebbe essere pubblicato da Nintendo.

Proprio questa settimana, Nintendo ha rilasciato Pokemon Cafe Mix per dispositivi mobili e Switch, un puzzle game che ti consente di servire da bere ai pokemon e gestire un caffè. Il gioco è stato sviluppato da Genius Sonority, i creatori della serie Dragon Quest e Pokemon Colosseum.

Durante la diretta di ieri , Nintendo ha anche rivelato un gioco Pokemon in stile MOBA chiamato Pokemon Unite che è stato creato in collaborazione con l'enorme gigante dell'industria mobile Tencent che ha praticamente le mani in tutti i giochi e le aziende che conosci e ami. Tencent e Nintendo hanno firmato un accordo anni fa, ma sta appena iniziando a mostrare i risultati con questo annuncio.

Con queste due versioni, stiamo iniziando a vedere una tendenza. Nintendo sta rilasciando i suoi giochi sperimentali off-shoot su dispositivi mobili e Switch contemporaneamente. È una strategia per eliminare gradualmente i dispositivi mobili? Il tempo online lo dirà. In ogni caso, è probabile che queste partnership non si siano rivelate iniziative di successo per Nintendo. Mentre la loro lista di sviluppo per i giochi è stata vuota dallo scorso anno, stiamo ancora assistendo al rilascio di giochi per dispositivi mobili dai loro partner di terze parti, come evidenziato sopra. Ciò potrebbe significare che hanno ancora contratti in essere con questi sviluppatori che devono essere adempiuti prima che vengano tagliati, ma forse continueranno a esternalizzare lo sviluppo di questi giochi per ridurre i rischi. Sebbene sia vero che Nintendo deve ancora riferire agli investitori su queste partnership, riducono le spese generali pur mantenendo la capacità di sperimentare idee interessanti a cui il loro pubblico principale potrebbe non essere esattamente interessato, ma questo è un discorso per un'altra volta. Una manciata di giochi principali nel loro portfolio, come Pokemon Snap, sono iniziati come esperimenti che non erano garantiti per avere successo, quindi il loro desiderio di giocare con le idee usando lo spazio dei giochi per dispositivi mobili è comprensibile.

È probabile che il loro allontanamento dal mobile possa essere solo per una stagione. Poiché la piattaforma continua a registrare un enorme successo con i porting di molti giochi popolari in arrivo apparentemente entro la settimana, possono solo scusarsi per così tanto tempo. I giochi per dispositivi mobili hanno una lunga e sporca storia di loot box non etici e pratiche di microtransazioni che purtroppo lo hanno definito, ma è improbabile che cambi presto. Le micro-transazioni sono estremamente redditizie, soprattutto nei paesi dell'Est in quanto il gioco ha un'identità e un approccio molto diversi rispetto a quelli dei paesi occidentali come gli Stati Uniti.

Come settore, il mobile è definito da esperienze che possono essere giocate in piccole sessioni e in movimento. Pensiamo che in futuro assisteremo a una convergenza di dispositivi in ​​modo tale che ogni persona abbia solo uno o due dispositivi per la maggior parte dei giochi. I miglioramenti del controllo touch, il supporto del gamepad, i giochi graficamente più intensivi in ​​​​arrivo sui dispositivi mobili e la pura potenza dei nostri telefoni sono tutti chiari segni di questo futuro. Per non parlare dei Chromebook che hanno il potenziale e la posizione unici di un giorno, si spera, essere utilizzati sia per i giochi mobili che per desktop fintanto che gli sviluppatori iniziano ad apportare prima alcune modifiche vitali . Fino a quando molte di queste cose non cambieranno, è probabile che Nintendo prenderà le distanze dalla piattaforma.

Ti stai divertendo con uno dei cataloghi di dispositivi mobili di Nintendo? Non vedi l'ora di Pokemon Unite? Cosa ne pensi del futuro mobile di Nintendo? Fateci sapere nei commenti qui sotto!

Condividi Con I Tuoi Amici :