OK, parliamo della batteria del Chromebook Samsung Galaxy

Notizia

Condividere:

Vita Senza dubbio hai visto i titoli sul nuovo Samsung Galaxy Chromebook e la sua straordinaria durata della batteria. Parliamo di cosa significa effettivamente per gli utenti. Il Samsung Galaxy Chromebook vanta una batteria a lunga durata che può durare fino a 12 ore con una singola carica. Questo grazie al nuovo processore Intel Core i5 e alle potenti funzionalità di ottimizzazione della batteria integrate in Chrome OS. Quindi, cosa significa questo per gli utenti? Bene, significa che puoi goderti tutte le tue funzionalità preferite del Chromebook senza doversi preoccupare di rimanere senza carica. Che tu stia guardando film, navigando sul Web o lavorando su documenti, puoi essere certo che il tuo Chromebook durerà a lungo. Naturalmente, ci saranno sempre attività affamate di energia che scaricheranno la batteria più velocemente di altre. Ad esempio, i giochi o l'utilizzo di app ad alta intensità di risorse avranno il loro pedaggio. Ma anche con queste attività assetate di energia, puoi comunque aspettarti di ottenere alcune ore buone dal tuo Chromebook prima di dover ricaricare. In breve, il nuovo Samsung Galaxy Chromebook ha una notevole capacità di resistenza quando si tratta di durata della batteria. Quindi, se stai cercando un Chromebook che possa andare avanti finché ne hai bisogno, questo è sicuramente quello che fa per te.



A questo punto, sto iniziando il giorno 3 del mio periodo di revisione con il Samsung Galaxy Chromebook. Anche se non siamo riusciti a ottenere un'unità di revisione, questo è un Chromebook di cui ero abbastanza entusiasta che sono uscito e ne ho messo le mani su uno non appena è diventato disponibile da Best Buy lunedì mattina. Abbiamo effettuato il nostro unboxing iniziale e io, come molti di voi, ho letto tutte le recensioni già pubblicate su questo Chromebook. Dal momento che non siamo stati in grado di fare una recensione pronta per il lancio del 6 aprile (Samsung aveva solo una manciata di dispositivi da uscire presto), continuerò a pubblicare post sulle mie esperienze lungo la strada in un lead- fino alla nostra recensione completa.

Oggi dobbiamo parlare dell'unico aspetto negativo universale che questo Chromebook ha finora in tutte le recensioni: la durata della batteria. Se leggi la manciata di recensioni complete già pubblicate, vedrai piccoli problemi qua e là (nessun dispositivo è perfetto, soprattutto non per un revisore), ma vedrai universalmente un problema evidente sotto forma di dispositivo durata della batteria irrisoria. 100% su tutta la linea, i revisori ottengono circa 4 ore di utilizzo nel mondo reale dal Galaxy Chromebook e non va bene.

Per mettere le cose in prospettiva, non è anormale andare in giro 8 ore o più di utilizzo effettivo da quasi tutti i Chromebook a questo punto. Quando si tiene conto dei tempi morti per il pranzo, una conversazione vagante qua e là, un viaggio al refrigeratore d'acqua, ecc., 8 ore di utilizzo effettivo senza un caricabatterie sono più che sufficienti per portare quasi tutti gli utenti alla fine di una giornata lavorativa senza necessità di addebito. Ovviamente cose diverse influiscono sulla durata della batteria, ma la fluttuazione principale deriva dalle preferenze di luminosità dello schermo. Sappiamo tutti che non è consigliabile aumentare la luminosità del display fino al 100% senza il caricabatterie, ma ognuno ha un livello di luminosità diverso che funziona per loro in impostazioni reali e reali.

Tendo a inclinarmi verso l'estremità più luminosa dello spettro e capisco che ridurrà il mio tempo di utilizzo quando sono lontano dal caricabatterie. In definitiva, se riesco a trovare un punto debole con circa 6 ore di utilizzo al giorno, posso ottenere ciò di cui ho bisogno senza dover ricorrere a un caricabatterie. Preferirei sacrificare un po' di batteria per ridurre il bagliore effettivo sul mio schermo, quindi è uno scambio che sono disposto a fare. Non tutti si comportano in questo modo e quindi la durata della batteria non è completamente coerente su nessun dispositivo da utente a utente. Alla fine, ciò che stiamo cercando è un'idea generale dell'affidabilità o meno della nostra batteria per i nostri casi d'uso.

Con tutto ciò che ha detto, sembra che il problema principale con la batteria del Samsung Galaxy Chromebook risieda quasi completamente nello schermo e nella sua massima luminosità. Anche se so che non è esattamente un annuncio bomba, ci sono alcune cose che tutti dobbiamo considerare quando parliamo di questo dispositivo e del suo display assetato di energia. Presi tutti insieme, ci sono aspetti da asporto che potrebbero rendere la debacle della durata della batteria un po' più tollerabile per alcuni di voi e mettere la mente a proprio agio se state pensando di acquistare questo Chromebook altrimenti straordinario.

Ieri ho parlato su Twitter con un Product Manager di Chromebook in merito alla durata della batteria e mi ha spiegato alcune cose. Innanzitutto, le linee di base della batteria dei Chromebook vengono misurate con un utilizzo in interni a 80 nit. Anche se ritengo che sia troppo basso per l'utilizzo nel mondo reale, lo è solo di poco. Sento che 100-120 nits è il punto in cui l'oscurità dello schermo non mi disturba per lunghi periodi di lavoro. Se ti trovassi in un bar buio o in una stanza di casa, tuttavia, questa luminosità di 80 nit è passabile. Sapere che tutti i numeri sulla durata della batteria dei Chromebook vengono raccolti con queste impostazioni deboli su tutta la linea aiuta a radicare le affermazioni di 8-12 ore sulla batteria che la maggior parte dei Chromebook mostra con orgoglio in questi giorni. Manovella che si mostra un po 'e probabilmente esaurirai le tue riserve molto più velocemente di quanto pensi.

Mettendo alla prova questa misura di 80 nit, ho lavorato tutta la mattina senza il caricabatterie con una luminosità inferiore al 50% (dove mi è stato detto che il dispositivo era stato testato) sul Samsung Galaxy Chromebook e stavo camminando per circa 8 ore di utilizzo reale. Per il mio ufficio e le sue grandi finestre, questa è stata una piccola sfida, quindi l'ho aumentata fino al 50% di luminosità (più vicino a circa 120 nits secondo le mie misure) e ho lavorato per un'altra ora circa. Ciò mi ha portato a circa 6-6,5 ore di utilizzo reale e mi sembra più praticabile. Non va bene, ma è passabile.

Successivamente, ho portato il Samsung e il Pixelbook Go in una stanza buia e ho utilizzato un luxmetro per impostarli praticamente alla stessa luminosità (misurata intorno a 120 nit). Ho quindi trascorso un'ora buona lavorando dal Pixelbook Go nella stessa stanza nelle stesse condizioni e si è regolato intorno a ben 12 ore di utilizzo. È molto diverso dal guadagnare 6 ore sul Galaxy Chromebook ed è proprio per questo che tutta questa faccenda è così frustrante.

Un altro punto che è stato sottolineato nella mia conversazione con il Chromebook Product Manager è la differenza tra display LCD e AMOLED per quanto riguarda il consumo energetico. I display AMOLED diventano esponenzialmente più assetati di energia man mano che si illuminano. Penseresti che ridurre la luminosità al 60% migliorerebbe drasticamente la batteria, ma non è così. Ieri ho lavorato tra il 60-70% di luminosità e sono riuscito solo a circa 3 ore e 45 minuti di utilizzo. Oggi, spostandolo al 50%, ho camminato per 6 ore. Una tacca inferiore al 50% mi stava stimolando verso le 8 ore, dimostrando che una riduzione del 10% della luminosità non equivale a un aumento del 10% della batteria.

Sembra che gli schermi LCD si adattino in modo più lineare al consumo energetico e la maggior parte di noi è più abituata a quel comportamento per quanto riguarda la luminosità e l'utilizzo della batteria. Se la luminosità al 100% mi dà 6 ore di utilizzo, il 50% dovrebbe darmi 12, giusto? Mentre non lo è quello semplice con LCD, non è nemmeno vicino a quello lineare con AMOLED.

Infine, anche tutti quei pixel stanno causando parte del problema. Indipendentemente dal tipo di pannello, quando il processore deve spingere circa 4 volte più pixel (confrontando il 4K di Samsung con il 1080p di Pixelbook Go), c'è più energia consumata per ogni singola azione sullo schermo. Quando combini l'aumento della risoluzione con il consumo energetico esponenziale di AMOLED a una luminosità più elevata, il risultato è la problematica durata della batteria che stiamo vedendo sul Galaxy Chromebook.

Quindi, c'è almeno un po 'di spiegazione, ma c'è qualcosa che si può fare al riguardo? Sfortunatamente, non credo. Se si potesse implementare una soluzione come quella che vediamo negli smartphone Samsung che consente agli utenti di influenzare la risoluzione effettiva dello schermo (non il ridimensionamento del display) in modo che il pannello si attivi solo a 1920 × 1080 quando è spento, allora ci sono cose che potrebbero essere fatte per mitigare questo. Non abbiamo visto alcuna indicazione che questo sia in lavorazione per Chrome OS a questo punto, ma suppongo che potrebbe succedere. Sebbene ciò non risolverebbe la curva del consumo energetico di AMOLED, aiuterebbe sicuramente la situazione di gran lunga. Tutto ciò mi fa chiedere perché Samsung non abbia semplicemente optato per uno schermo QHD o FHD AMOLED per cominciare, ma questa è una discussione per un'altra volta, suppongo.

Per ora, quello che stiamo osservando è un compromesso per i potenziali acquirenti del Galaxy Chromebook. È davvero così semplice. Se desideri un display incredibilmente luminoso, accurato nei colori e ad altissima densità, pagherai non solo al registratore di cassa, ma anche con la durata della batteria. Le 8 ore pubblicizzate sul Chromebook Samsung Galaxy sono possibili solo con impostazioni molto specifiche, ed è davvero un peccato. Per molti di voi là fuori, guarderete 4-6 ore. Anche se non è così male come hanno affermato le recensioni, non è nemmeno buono.

Da alcuni anni, ormai, mi sono abituato ai Chromebook con oltre 10 ore di durata della batteria e sono stato ugualmente viziato dalla possibilità di aumentare la luminosità quando scelgo e 'sacrificare' un po' di quella sostanziale riserva di batteria per ottenere una configurazione di lavoro più confortevole. Con l'ultima novità di Samsung, quel lusso è sparito. Certo, stai ricevendo uno dei dispositivi meglio costruiti, belli e meravigliosi in offerta. Potrebbe essere necessario investire in una batteria esterna per le sessioni più lunghe e luminose di cui avrai bisogno. Concluderò con questo: per il resto del mio tempo a recensire questo Chromebook, lo userò proprio come qualsiasi altro dispositivo che recensisco per capire meglio come le mie preferenze influiscono sulla batteria quando non sono ossessionato per amore dell'ossessione e sarò sicuro di parlarne quando pubblicheremo la nostra recensione finale.

Acquista Chromebook Samsung Galaxy su Chrome Shop

Condividi Con I Tuoi Amici :