Parallels porta Windows su Chromebook con tecnologia AMD e altri dispositivi Intel

Notizia

Condividere:

Se stai cercando un modo per eseguire Windows sul tuo Chromebook o su un altro dispositivo basato su Intel, Parallels è la soluzione migliore. È una soluzione semplice e affidabile che esiste da anni e funziona.



È passato quasi un anno da quando Google ha annunciato la sua partnership con Parallels che avrebbe portato l'esperienza completa di Windows Desktop agli utenti Enterprise di Chrome OS. Sebbene il caso d'uso sia ristretto e riservato solo alla piccola percentuale di utenti aziendali che necessitano ancora di app legacy mentre abbracciano il cloud, Parallels Desktop per Chrome OS è un pezzo molto importante di un puzzle molto più ampio. Altri pezzi includono funzionalità imminenti come il contenitore Borealis che utilizzerà una tecnologia VM simile per eseguire i giochi Steam su Chrome OS.

Portare Windows su Chrome OS richiede alcuni prerequisiti e al momento del lancio iniziale, solo l'hardware più robusto era ufficialmente supportato da Parallels. Concesso, e uno con un Chrome Enterprise Upgrade e una licenza Parallels potrebbe probabilmente far funzionare il desktop di Windows su un dispositivo di fascia media, se lo desiderano. Oltre a fornire ai dipendenti l'accesso alle applicazioni Windows legacy tanto necessarie, Parallels è veloce e facile da implementare in quanto può essere integrato direttamente dalla Google Admin Console. I dispositivi Chrome OS possono essere previsionati e configurati con tutte le app e gli strumenti di cui hanno bisogno e quindi inviati direttamente ai dipendenti che devono semplicemente accedere con le proprie credenziali aziendali. Razionalizzazione al suo meglio.

Se utilizzato con l'hardware appropriato, Parallels su Chrome OS è una soluzione molto valida per fungere da tappabuchi per le aziende che stanno ancora effettuando la transizione verso un'infrastruttura basata su cloud. Non ho visto alcun numero su quanti utenti hanno adottato Parallels su Chrome OS, ma l'ultimo annuncio mi porta a credere che la piattaforma potrebbe decollare nel mercato aziendale. In un annuncio di questa mattina, Parallels ha lanciato un elenco aggiornato di dispositivi ufficialmente supportati e tale elenco include il supporto per gli ultimi processori AMD Ryzen 5 e Ryzen 7 utilizzati nella piattaforma Chrome OS. Ciò include dispositivi come HP Pro C645, Lenovo C13 Yoga e ASUS Flip CM5.

Oltre al supporto AMD, Parallels ha aggiunto all'elenco alcuni Chromebook basati su Intel. I vecchi dispositivi Core I come il Lenovo Yoga C630 hanno persino fatto il taglio. Di seguito, puoi vedere l'elenco aggiornato dei Chromebook supportati ufficialmente dal post del blog di Parallels.

Elenco ufficiale dei dispositivi Parallels Chrome OS

  • Chromebook Acer 13*
  • Chromebook Acer 714*
  • Chromebook Acer 715*
  • Acer Chromebook Spin 13
  • Chromebook Acer Spin 514 AMD *
  • Acer Chromebook Spin 713 (CP713-2W)
  • Chromebox Acer CXI4*
  • ASUS Chromebook Flip C436FA
  • ASUS Chromebook Flip CM5*
  • Chromebox ASUS 4*
  • ASUS Chromebox senza ventola*
  • *Chromebook Dell Latitude 5300 2 in 1
  • *Chromebook Dell Latitude 5400
  • *Chromebook Dell Latitude 7410
  • Google Pixelbook
  • Google Pixelbook Vai
  • Chromebook HP Elite c1030
  • Chromebox HP G3
  • Chromebook HP Pro c645*
  • Chromebook HP Pro c640
  • Chromebook Lenovo ThinkPad C13 Yoga*
  • Chromebook Lenovo Yoga C630

Un altro aggiornamento molto importante di Parallels per Chrome OS è l'aggiunta di un accesso alla videocamera e al microfono. Ciò consentirà agli utenti di accedere a importanti strumenti di videoconferenza dal desktop di Windows. Questo è ironico per me perché il contenitore Linux integrato su Chrome OS non ha ancora un supporto adeguato per la fotocamera. Tuttavia, è un must per gli utenti aziendali. Parallels consiglia comunque che il tuo dispositivo Chrome OS disponga di almeno 8 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione PCIe con un Intel Core i5/i7 o un AMD Ryzen 5/7. Per le massime prestazioni, i siti Web dell'azienda suggeriscono 16 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione. Se disponi di un Chrome Enterprise Upgrade e desideri provare Parallels, puoi usufruire di una prova gratuita di 30 giorni con un account Chrome Enterprise idoneo. Se stai cercando di andare all-in con Parallels, Corel sta lanciando una promozione per i prossimi due mesi che può effettivamente farti ottenere una licenza Parallels di un anno per il tuo dispositivo Chrome OS idoneo. Ecco i dettagli e il link per iscriversi.

Se acquisti dispositivi Chromebook Enterprise, Chromebox Enterprise o Chromebase Enterprise idonei o licenze Chrome Enterprise o Education Upgrade insieme a dispositivi Chrome OS idonei tra oggi e il 30 giugno 2021, potresti essere idoneo a ricevere un numero uguale di licenze GRATUITE di Parallels Desktop per Chrome OS (un valore di $ 69,95 per licenza) fino a 50 licenze gratuite, buono per un anno di utilizzo dalla data di consegna.

Anno gratuito di Parallels Desktop per Chrome OS

Condividi Con I Tuoi Amici :