Samsung Galaxy S8, DeX Desktop e Chromebook

Notizia

Condividere:

Il nuovo Samsung Galaxy S8 è uno degli smartphone più attesi del 2017. Il dispositivo ha molte nuove funzionalità che lo rendono un'opzione molto interessante per i clienti. Una delle novità più interessanti è la modalità DeX Desktop. Ciò consente agli utenti di collegare il proprio Galaxy S8 a un monitor, una tastiera e un mouse per utilizzarlo come computer desktop. Questo potrebbe essere molto utile per gli utenti aziendali che necessitano di un dispositivo portatile e potente che possa essere utilizzato anche come computer desktop quando necessario. Un'altra grande caratteristica del Galaxy S8 è la possibilità di eseguire app Android sui Chromebook. Questo potrebbe essere molto utile per gli studenti o per chiunque abbia bisogno di utilizzare sia Android che Chrome OS su un dispositivo.



Se sei stato online oggi, hai sicuramente visto l'ultimo telefono di punta di Samsung, il Galaxy S8. È bellissimo e Samsung sta facendo alcune cose interessanti con esso, incluso un dock desktop chiamato DeX.

Sebbene Samsung non abbia dedicato molto tempo a questa funzione, le poche cose che hanno menzionato sono state interessanti per tutti noi nel mondo di Chrome OS in attesa dell'arrivo completo delle app Android sul desktop di Chrome OS.


Certo, alcuni vedranno questo come una sorta di competizione per i Chromebook, ma semplicemente non è così. Android su un desktop è stato fatto abbastanza bene da RemixOS e alcuni altri, ma ciò che separa i Chromebook è Chrome OS, non le app Android su un desktop. Non stiamo disimballando l'intero argomento qui, ma non vedo lo sforzo desktop di Samsung come una sorta di competizione per Chrome OS.

In effetti, lo vedo come un vantaggio sostanziale per i Chromebook e le app Android in esecuzione su di essi.

Lasciatemi spiegare.

Le app su un desktop sono app su un desktop

Ecco il punto, le app Android su qualsiasi ambiente desktop, sia esso un tablet di grandi dimensioni, un desktop RemixOS, un Chromebook o quest'ultima offerta di Samsung, sono semplicemente app Android su una tela più grande.


Più spazio da distribuire intorno ai pixel e più spazio sullo schermo da utilizzare. Con molti telefoni che spingono gli schermi QHD in questi giorni, è probabile che il tuo telefono utilizzi più pixel del display sulla tua scrivania.

Ma lo spazio sullo schermo non riguarda solo il numero di pixel. È il modo in cui diffondi quei pixel su una superficie. Un desktop in piena regola sullo schermo del tuo smartphone QHD sarebbe inutilizzabile e gli elementi sarebbero troppo piccoli per interagire davvero.

Distribuisci quegli stessi pixel su uno schermo da 25 pollici, però, e abbiamo qualcosa con cui lavorare.

Ciò che molte app Android non fanno bene è sfruttare quella proprietà immobiliare. Ti faccio un rapido esempio.

Gmail capisce che, quando mi trovo su uno schermo fisico più grande, voglio alcuni elementi dell'interfaccia utente aggiuntivi. Forse alcuni pannelli per aiutare il flusso di posta elettronica sarebbero carini. Ecco cosa fa su un tablet o un Chromebook rispetto a quello che vedo sul mio Pixel XL:

Gmail su un Chromebook

Gmail su un Pixel XL

Se tutte le app Android lo facessero, saremmo già in affari. Tuttavia, molti non lo fanno. App come Twitter o Ebay espandono semplicemente l'app del telefono e sembrano imbarazzanti.

Invece di utilizzare lo spazio extra per aggiungere parti dell'interfaccia utente più utili, queste app estendono semplicemente gli elementi dell'interfaccia utente esistenti con enormi spazi bianchi tra di loro. Non è attraente ed è molto strano da usare sullo schermo più grande.

Twitter su un Chromebook

Cosa potrebbe cambiare Samsung

Sappiamo tutti che milioni di Galaxy S8 verranno venduti nei prossimi mesi. Milioni. Probabilmente oltre 20 milioni.

E di quei milioni, una piccola percentuale acquisterà e proverà la configurazione di DeX Desktop. Anche se non sarà una parte enorme della base di utenti, una piccola percentuale di 20 milioni potrebbe comunque superare il milione. E chi lo sa? Forse di più.

Il mio punto è che, con tutti questi utenti che provano app Android su questa configurazione desktop, sono destinati a imbattersi nella loro giusta quota di app non ottimizzate per desktop che sono semplicemente strane da usare in quella configurazione.

Ovviamente, Samsung non lo vuole. Stanno già lavorando con sviluppatori come Microsoft per portare versioni desktop migliori delle principali app all'esperienza DeX.

E, come abbiamo detto prima, le app Android sono app Android. Indipendentemente dalla piattaforma, se un'app Android viene ottimizzata per essere migliore sul grande schermo, sarà migliore su TUTTI i grandi schermi: inclusi i Chromebook.

Con un produttore che ha il peso di Samsung, questa è un'ottima cosa per Chrome OS e Chromebook che eseguono app Android.

L'adozione dei Chromebook nel corso del prossimo anno avverrà in un modo o nell'altro: forse lentamente, forse più velocemente di quanto ci aspettiamo. Ad ogni modo, questo nuovo focus sul desktop di Samsung potrebbe dare agli sviluppatori la spinta di cui hanno bisogno per iniziare a lavorare sui layout desktop prima di quanto avrebbero fatto prima con Chrome OS come unica piattaforma con schermo più grande.

Alleati dopotutto

Con tutto il parlare di Andromeda e sistemi operativi uniti, è facile osservare questa mossa di Samsung e chiedersi se sia in concorrenza con cose come i Chromebox.

Non la vedo affatto così. Penso che l'influenza di Samsung alimenterà solo il fuoco per più app Android con desktop adeguati, esperienze su grande schermo.

E penso che i benefattori saranno chiunque utilizzi app Android su uno schermo più grande. Tablet, desktop e Chromebook potrebbero essere tutti influenzati da questo se DeX decolla e l'impatto non può che essere positivo.

Acquista Samsung Dex su Amazon

Condividi Con I Tuoi Amici :