Dire addio al Google Home originale e salutare un promettente successore

Notizia

Condividere:

Google ha annunciato che interromperà il suo prodotto Google Home originale e lo sostituirà con un modello più nuovo, si spera migliore. Sebbene ciò possa sorprendere alcuni consumatori, non è raro che le aziende tecnologiche lo facciano per tenere il passo con la concorrenza e mantenere aggiornati i loro prodotti. Il Google Home originale è stato rilasciato nel 2016 ed è stato uno dei primi altoparlanti intelligenti sul mercato. All'epoca era un prodotto rivoluzionario, ma da allora altre aziende hanno realizzato prodotti simili che offrono più funzionalità e sono più facili da usare. Google spera che il loro nuovo modello sarà in grado di competere con questi altri prodotti e riconquistare parte della quota di mercato che hanno perso negli ultimi anni.



Abbiamo scritto di un folle affare su Google Home all'inizio di maggio che ha visto lo smart speaker originale realizzato da Google in vendita per un ridicolo $ 29. È stato un affare folle che mi ha fatto pensare quasi immediatamente che il primo Google Home in assoluto potrebbe essere sul letto di morte. Anche se non dubito che il supporto continuerà per l'originale Google Home, ero abbastanza convinto che la scritta fosse sul muro che non l'avremmo più vista sugli scaffali dei negozi in un futuro non così lontano.

Bene, quel futuro è arrivato e, come individuato da Android Police, Google Home è ora elencato come 'Non più disponibile' sul Google Store. Ciò è in netto contrasto con elenchi come 'non disponibile', 'esaurito' o 'in arrivo'. Invece, un'etichetta di 'Non più disponibile' sembra ed è abbastanza definitiva. Il creatore di Google Assistant, uno dei primi pezzi di hardware #madebyGoogle, e ancora la mia versione preferita di uno smart speaker non sarà più venduto nei negozi. Non mentirò, è un po' triste.

Ma non credo che debba esserlo. Mentre la mia prima reazione a questa notizia è stata la tristezza, è stata rapidamente seguita da pensieri 'e se...'. E se questo significa che è in arrivo una nuova versione? E se è senza fili? E se il Bluetooth fosse migliore? E se avesse altoparlanti migliori? È probabile che tutte queste domande ricevano risposta da quello che sarà senza dubbio il seguito di Google all'oratore che ha dato il via a tutto.

Per un momento mi sono chiesto se Google avrebbe semplicemente ceduto e venduto il nuovo Nest Mini insieme a Home Max, Nest Hub e Nest Hub Max dimenticandosi semplicemente del segmento degli altoparlanti di fascia media. Dopotutto, il nuovo Nest Mini è un diffusore abbastanza decente, quindi non credo dovere sostituire l'originale con una nuova versione. Tuttavia, più ci penso, più mi convinco che Google creerà un buon oratore solido nella gamma $ 79- $ 129 che può fare molte cose che volevamo dall'originale Google Home.

Immagina un altoparlante di dimensioni simili con una qualità audio di livello Sonos, ottimi controlli touch, una batteria, un facile collegamento Bluetooth e WiFi 6 all'interno. Un dispositivo del genere potrebbe accompagnarti agli eventi ed essere un ottimo diffusore che riempie la stanza senza la necessità di collegarlo al WiFi degli ospiti quando esce di casa. Ma potrebbe anche essere un ottimo compagno in veranda o in cantina quando hai bisogno di quell'altoparlante connesso e guidato dall'assistente per un periodo di tempo temporaneo, ancora connesso alla tua rete locale.

Se Google prende ciò che è fantastico di Home Max (suono meraviglioso), ciò che è fantastico del nuovo Nest Mini (portabilità, controlli touch e discrezione) e aggiunge semplicemente un modo per sfruttare facilmente il Bluetooth e una batteria senza fili, avrebbero un oratore molto avvincente e molto utile tra le mani.

Ora, è necessario affermare che non abbiamo traccia interna qui e non abbiamo nemmeno modo di sapere che Google sta pianificando di sostituire effettivamente Google Home. Potrebbe non esserlo. Ma il mio istinto mi dice che ci sono buone possibilità di vedere una V2 di Google Home con la maggior parte delle funzionalità sopra menzionate, e posso facilmente dirti che se ciò accadrà, sarò il primo a buttare giù i soldi per uno. Adoro Google Home Max, ma è semplicemente troppo grande e troppo diffusore per la maggior parte delle case. Una versione più piccola e senza fili di quell'altoparlante con una semplice configurazione Bluetooth sarebbe un altoparlante che userei in una grande varietà di scenari, e sono così fiducioso che l'uscita dell'originale stia semplicemente aprendo la strada a qualcosa di simile a quello che io' Sto sognando.

Acquista tutte le ultime offerte sui Chromebook

Condividi Con I Tuoi Amici :