Testato: Android Fast Pair è ottimo sui telefoni, inesistente sui Chromebook

Notizia

Condividere:

Se hai seguito il mondo della tecnologia, sai che Google ha aumentato la sua presenza nello spazio hardware. Una delle loro incursioni più recenti si chiama 'Fast Pair' ed è una funzione che ti consente di connettere rapidamente e facilmente il tuo telefono Android a un set di cuffie compatibile. Lo uso da un po' di tempo e devo dire che è fantastico. Il processo è semplice e indolore e rende davvero la vita più facile. Tuttavia, c'è un grosso problema: non funziona con i Chromebook. Affatto. L'ho provato con alcune paia di cuffie diverse e, in ogni caso, il Chromebook non è riuscito a riconoscerle. Peggio ancora, non vi è alcuna indicazione che qualcosa non va; Fast Pair semplicemente non fa nulla quando provi a usarlo su un Chromebook. Questo è ovviamente un grande peccato per chiunque sperasse di utilizzare Fast Pair con il proprio Chromebook. Ma onestamente, a questo punto, è difficile rimanere sorpresi. Google ha una lunga storia di rilascio di funzionalità che funzionano solo su dispositivi selezionati e Fast Pair sembra un altro esempio di quella tendenza frustrante.



Una delle caratteristiche pubblicizzate dei nuovi Google Pixel Buds è la disponibilità di Android Fast Pair. Questo servizio fa alcune cose per gli utenti Android se sfruttato sull'hardware giusto, inclusi l'accoppiamento con un solo tocco, la segnalazione del livello della batteria, la guida alla posizione del dispositivo e l'accoppiamento a livello di account multi-dispositivo. Per quanto tutte le funzionalità siano state finora interessanti durante l'utilizzo dei nuovi Pixel Buds, posso dire con tutto il cuore che l'ultimo in quella lista era quello per cui ero più entusiasta.

Vedete, abbiamo anticipato questa funzione per oltre un anno a questo punto e speravo davvero che avrebbe funzionato per i Chromebook con questi nuovi auricolari. L'idea è semplice: accoppia i tuoi auricolari una volta e disponi di una connessione one-touch da qualsiasi dispositivo connesso al tuo account Google. Dopo aver configurato e preparato le cose con i miei nuovi Pixel Buds, ero molto fiducioso di guardare nell'elenco dei miei dispositivi Bluetooth sul mio Chromebook e vedere questi nuovi auricolari come un'opzione a cui semplicemente connettermi.

Per essere chiari, questo sicuramente non è successo. Ho persino contattato il supporto tecnico di Google e hanno confermato che questa non è attualmente una funzionalità per i Chromebook. Per utilizzare i miei Pixel Buds con il mio Pixelbook Go, devo inserirli nella custodia, tenere premuto il pulsante di accoppiamento sul retro per alcuni secondi e collegarli normalmente. Funziona perfettamente e sono stato persino in grado di saltare avanti e indietro dal telefono al Chromebook con un solo clic su entrambi, ma non era l'esperienza che cercavo davvero. Come lato positivo della mia delusione, posso confermare che alcuni gesti di Pixel Buds funzionano sui Chromebook. Volume su/giù, riproduzione/pausa e salto traccia tutto funziona come previsto. Tuttavia, l'Assistente Google non funziona ancora con i Chromebook e questo è un vero peccato.

Quello che speravo davvero accadesse con questa funzione Android Fast Pair era qualcosa di più simile a ciò che gli utenti Apple apprezzano con Airpods. Per loro, è un'unica soluzione di accoppiamento che funziona su tutti i dispositivi Apple collegati. Se abbini i tuoi iPod al tuo iPhone, saranno disponibili per la connessione anche sul tuo iPad o Mac. È un bel tocco e Google ha tutto a posto per farlo funzionare tra telefoni Android e Chromebook, ma semplicemente non è qui.

Quando ci siamo tutti entusiasmati per questo l'anno scorso, l'intera storia era racchiusa in un singolo post di Reddit che mostrava un utente che riceveva una notifica Fast Pair sul proprio Pixelbook. Questo ci ha portato tutti a pensare che la funzione fosse in arrivo, ma non si è mai materializzata del tutto dopo questo avvistamento e ce ne siamo semplicemente dimenticati. Tuttavia, il lancio di Pixel Buds ha rinvigorito il desiderio di questa funzionalità mancante e Ora sono profondamente consapevole della sua assenza.

Immagino che sia in lavorazione, ma sarò onesto e dirò che non ho trovato molto nei repository che indichino un arrivo imminente della funzione. Quando il blog degli sviluppatori Android ha annunciato per la prima volta il supporto per Chromebook in arrivo pianificato per il 2019 nel dicembre del 2018, ci aspettavamo di vedere questa funzione in atto con i nuovi Google Pixelbook Go e Pixel Buds. Finora, qualcosa ha bloccato il lancio e al momento non è chiaro quale sia il problema. Peggio ancora, non siamo sicuri se si tratti di un difetto a lungo raggio o di una funzionalità che potrebbe presentarsi la prossima settimana.

Scaveremo nei repository per qualsiasi segno di questo lavoro su Chrome OS, ma se stai pensando di acquistare i Pixel Buds prima di tutto come un set di auricolari wireless che puoi utilizzare con tutto il tuo hardware Google più facilmente di altri accessori prima, devi sapere che l'esperienza su Chrome OS sarà abbastanza simile a qualsiasi altra cuffia wireless che tu abbia mai avuto. Sebbene il processo di configurazione su Android sia probabilmente il miglior accoppiamento di cuffie che abbia mai visto al di fuori dei dispositivi Apple, l'esperienza di Chrome OS è ancora la tua attività quotidiana media. Spero davvero che cambi presto.

Google Pixel Buds su Chrome Shop

Condividi Con I Tuoi Amici :