Zoom è un incendio nel cassonetto. Prova queste due alternative per le riunioni video

Chromebook

Condividere:

Zoom è un disastro. Prova queste due alternative per le riunioni video.



È passato quasi un mese dall'inizio della pandemia che è responsabile del passaggio al lavoro e all'apprendimento online di milioni di dipendenti e studenti. In quel cambiamento, nessun software ha visto un aumento di popolarità tanto quanto le app di chat e videoconferenza. In effetti, l'ingegnere di Google Justin Uberti ha proposto che il 17 marzo sia stato molto probabilmente il giorno più impegnativo per le videoconferenze nella storia. Il lato positivo di questa storia è che c'è un secchio pieno di piattaforme di videoconferenza là fuori che hanno permesso agli utenti di effettuare questa transizione in modo rapido e semplice e senza alcun costo. Molte aziende che offrono software di chat sono arrivate al punto di aumentare le funzionalità offerte sui loro livelli gratuiti per rendere le riunioni più gestibili e accessibili. Ciò è particolarmente importante per studenti e consumatori che cercano alternative per incontri faccia a faccia.

Se hai fatto scorrere Google News, Twitter, Facebook o qualsiasi altro sito che riporta l'attualità, probabilmente avrai sentito il nome Zoom. La società di software per videoconferenze ha assistito a un'esplosione improvvisa della sua base di utenti grazie alla sua bassa barriera di accesso, al piano gratuito e alle funzionalità multipiattaforma. Noi di Chrome Unboxed abbiamo persino condiviso un paio di articoli su come utilizzare al meglio il software di chat. Secondo un post sul blog di Zoom, il loro numero di riunioni giornaliere è aumentato di un enorme 2000% a marzo rispetto a dicembre del 2019. Più di 200 milioni di riunioni gratuite e a pagamento si svolgono ogni giorno tramite Zoom. Purtroppo, non viviamo in un mondo perfetto e questa ovvietà si applica tanto al software quanto a qualsiasi altra cosa.

Mentre l'esplosione della crescita di Zoom continua, continua anche un elenco di lamentele contro il software di chat che va da e-mail esposte a installazioni non autorizzate, furto di credenziali di Windows e non dimentichiamoci della tendenza assolutamente orribile di Zoombombing che sta esponendo i nostri figli a spazzatura contenuti per adulti e ospiti di chat room non invitati con intenti malevoli. Ora, non sono qui per colpire Zoom, ma il numero stravagante di rapporti sulla sicurezza (o la mancanza di ciò), la privacy e le aree grigie che circondano i ToS di Zoom sono sufficienti per farmi fare una pausa prima di lasciare che i miei figli saltino su una chat video . Salverò lo sproloquio per altri blogger, ma se desideri dare uno sguardo approfondito a tutti i problemi discutibili che Zoom sta affrontando, The Verge's Casey Newton ha scritto un pezzo meraviglioso sull'argomento che indica esattamente dove Zoom ha sbagliato e in difesa di Zoom, il Il CEO ha appena pubblicato un enorme post sul blog delineando un piano di 90 giorni per migliorare la piattaforma.

Detto questo, scrivo con la speranza di creare maggiore consapevolezza di alcuni strumenti alternativi disponibili per gli utenti che presentano una migliore sicurezza e una barriera all'ingresso simile a Zoom. Entrambe queste piattaforme esistono da un decennio o più e offrono funzionalità multipiattaforma. Non solo, provengono da aziende che si occupano di sicurezza a livello aziendale (che è ciò che Zoom ha affermato di aver fatto ma non era esattamente vero.) Ecco due ottime alternative a Zoom che ti offriranno un'esperienza simile e ti permetteranno fino a 100 partecipanti a una riunione e sono completamente gratuiti per la maggior parte degli utenti.

Skype

Non sentivi quel nome da un po', vero? Sì, la piattaforma di messaggistica di Microsoft è viva e vegeta e grazie al web progressivo puoi usare Skype praticamente su qualsiasi dispositivo. Con la funzione Meet Now di Skype, puoi persino creare una riunione e avviare la tua chiamata senza un account o la necessità per i tuoi partecipanti di accedere a qualsiasi cosa. Crea semplicemente la tua riunione, condividi il link e gli utenti possono partecipare direttamente dal browser. Su un Chromebook, riceverai un messaggio di errore che indica che Chrome OS non può aprire la pagina. Ignora il messaggio e fai clic su Accedi come ospite. Questa stanza è abbastanza semplice ma puoi condividere il tuo schermo che è principalmente ciò di cui gli utenti hanno bisogno in questo momento. Per ulteriori funzionalità, l'host può registrarsi per un account Microsoft gratuito e proteggere la chat bloccando la stanza quando tutti i partecipanti sono arrivati. Dai un'occhiata a Skype al link sottostante.

Skype gratis

Cisco Webex

Leader nella tecnologia di rete aziendale, Cisco Systems ha acquisito WebEx nel 2007 e da allora si è evoluto in una piattaforma di web conferencing potente e versatile. Attualmente, Cisco ha aperto l'acceleratore sul proprio livello freemium e gli utenti possono connettersi a un massimo di 100 partecipanti senza limiti di tempo per le riunioni. Il piano gratuito ospita molte altre fantastiche funzionalità, tra cui riunioni multipiattaforma basate su browser e chiamate tramite VoIP.

  • Fino a 100 partecipanti per ogni riunione (fino a 50)
  • Incontra tutto il tempo che vuoi (rispetto al limite di 40 minuti)
  • Call-in per l'audio (oltre alle funzionalità VoIP esistenti)
  • Numero illimitato di incontri
  • Opzioni di condivisione di desktop, applicazioni, file e lavagna
  • Funzionalità di videoconferenza
  • Funzionalità di collaborazione di Webex Teams
  • Funzionalità mobili
  • Caratteristiche di sicurezza
  • Supporto online

Cisco Webex

La domanda che mi è stata posta stamattina, oggi useresti Zoom per una riunione? La mia risposta è un secco no. Questo non vuol dire che non credo che Zoom non rimetterà in ordine la loro casa. Sento semplicemente che ci sono opzioni migliori disponibili in questo momento mentre ottengono le loro anatre di fila. Chiedimelo di nuovo tra tre mesi e ho grandi speranze che la mia risposta sarà diversa.

Condividi Con I Tuoi Amici :